Studenti artisti per un giorno, rinviata causa pioggia

La Pro Loco di Noale, nell’ambito del festival “Veneto del Mistero”, dedica uno spazio esclusivo alla collaborazione con l’Istituto comprensivo “Elisabetta Betty Pierazzo”, rivolgendosi agli studenti della secondaria di primo grado per una stimolante riflessione artistica e culturale. “Vi è stata – spiega il presidente Enrico Scotton – la forte volontà di rivolgersi ai ragazzi e di renderli protagonisti di un evento che consenta loro di rendersi artisti per un giorno, guidando il loro lavoro sul filo rosso della violenza e del maltrattamento, fenomeno tanto antico quanto attuale”.

La fattiva ed appassionata collaborazione con alcune insegnanti di educazione artistica (le professoresse Gigliana Tombacco e Amanda Longo) ha permesso di elaborare un progetto che consentirà ai ragazzi di riflettere su tema di estrema delicatezza, partendo dalla drammatica figura storica di Eleonora Madrisio della Torre (che come raccontano i documenti d’archivio fu trovata morta nel palazzo di Noale la mattina del 7 febbraio 1721), fino ad arrivare ai giorni nostri, alle tante storie quasi quotidiane di donne vittime, come lei, di maltrattamenti in famiglia.

La manifestazione, che porterà in piazza un centinaio di studenti delle classi terze, si terrà nella mattina di sabato 5 novembre e vedrà i ragazzi improvvisarsi “artisti per un giorno”, avendo a disposizione tanti gessi colorati per rappresentare, sulla pavimentazione attorno al monumento di Pietro Calvi, le loro personali riflessioni sul fenomeno della violenza e le speranze di contribuire all’evolvere della coscienza sociale.

Scarica il comunicato in pdf

 


I misteri di Noale, tutto esaurito per il 6 novembre

Un viaggio alla scoperta dei Misteri di Noale. Sarà quello che verrà proposto domenica 6 novembre dalla Pro Loco nell’ambito del festival “Veneto, spettacoli di mistero 2016” dedicato ai luoghi leggendari e misteriosi del Veneto, promosso dall’Unpli in collaborazione con la Regione.

“Anche quest’anno – spiega il presidente Enrico Scotton – abbiamo aderito al festival nell’intento di promuovere la conoscenza della storia, per certi versi anche misteriosa, della nostra città. I personaggi che verranno presentati durante l’escursione guidata sono personaggi realmente esistiti. Alcuni più famosi, come il tiranno Ezzelino, altri venuti alla luce grazie alle ricerche di archivio, come la contessa Eleonora della Torre e Domenica la Inspiritada. Non va infatti scordato che l’archivio del nostro comune è tra i più ricchi di tutto il Veneto. Infine abbiamo pensato di richiamare in vita per fare da guida ai visitatori il nostro pittore Egisto Lancerotto, di cui proprio quest’anno ricorre il centenario della scomparsa”. L’iniziativa consentirà anche di conoscere la storia di alcuni dei luoghi più suggestivi della città medievale e sarà realizzata in collaborazione con l’associazione Acqualta Teatro.

Il programma prevede tre spettacoli itineranti, con inizio alle ore 14.30, 16.30 e 18.30. La partecipazione è gratuita; iscrizione obbligatoria entro il 4 novembre via email: info@proloconoale.it.

flyernoalemisteri


Adviva - Realizzazione siti web