Concerto di musica barocca in corte delle Tre lune

La piccola corte del Palazzo delle Tre lune di Noale ospiterà, sabato 17 agosto, un concerto di musica barocca sotto le stelle. Su iniziativa della Pro loco e dei proprietari dell’immobile, oggetto nel recente passato di un prestigioso restauro, il bel cortiletto interno diventerà per una sera il palcoscenico dell’orchestra Baroque&Beyond.

La formazione, fondata da Tomasz Aleksander Plusa nel 2017, è composta da musicisti di varie nazionalità uniti dal desiderio di riscoprire repertori eseguiti raramente e regalare fresche reinterpretazioni di opere conosciute ed affermate.

Il programma che verrà eseguito a Noale prevede il concerto grosso no. 1 F-Minor di Alessandro Scarlatti, il concerto no. 7 from “Pensieri Adriarmonici” C-Major di Giacomo Facco, il concerto a quattro no.1 G-Minor (Diletto musicale nr. 94) di Baldassare Galuppi, la suite “La Bizarre” G-Major di Georg Philipp Telemann e per finire il concerto per due violini “La tempesta di mare” op. 1 no. 12 G-Major.

La formazione sarà così composta: Tomasz Aleksander Plusa – violino & direzione artistica, Aleksandra Kwiatkowska – violino, Clara Sawada – violino, Imke Jansen – viola, Nina Hitz – violoncello, Mattia Corso – contrabbasso, Earl Christy – tiorba.

Il concerto, con il patrocinio del Comune di Noale, sarà ad ingresso libero e avrà inizio alle ore 21.


Aperte le prenotazioni al Bovoeti Day di Ferragosto

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla sesta edizione del Bovoeti Day in programma a Noale giovedì 15 agosto (ore 19.30). Pensato dalla Pro Loco come momento di convivialità per valorizzare un piatto della tradizione veneziana, l’evento è diventato l’occasione per quanti non sono in vacanza di trascorrere un Ferragosto alternativo tra le torri medievali delle città dei Tempesta.

Semplice il menù che verrà proposto durante la serata: piatto di bovoeti (preparati con tanto aglio, olio e prezzemolo) o in alternativa una gustosa porchetta, pane, formaggio, un buon prosecco, dolce e sgroppino. Ad allietare la serata i canti della tradizione popolare proposti del gruppo folk dei Fioi del Fiò.

“Il successo della manifestazione, nata quasi per gioco – spiega il presidente della Pro Loco, Enrico Scotton – è senz’altro da attribuire all’originalità della proposta che, da quanto sappiamo è anche unica in tutto il nostro territorio”.

Le iscrizioni (costo 13,50 euro a persona) si possono effettuare fino al 13 agosto presso Pasticceria Prosdocimi e Panifico Alla Torre.

Partner dell’iniziativa Pasticceria Prosdocimi, Panificio Alla Torre, l’enoteca Sfusi ma Buoni, la Macelleria Trevisan, Primo Sbarco pescheria-gastronomia, e Formaggi Livio Micheletto di Scorzè.

La manifestazione del ‘Bovoeti Day’ gode del patrocinio del Comune di Noale.


Risate assicurate con Nespolo e il suo “Principe Ranocchio”

La storia di un principe trasformato in ranocchio che, vagando di loco in loco, cerca da una qualsiasi principessa il bacio fatato per cambiare la sua sorte. A metterla in scena, mercoledì 7 agosto nell’ambito della rassegna Teatro Improbabile di Noale, sarà Manuel Bruttomesso, in arte Nespolo lo giullare. Con giochi di alto equilibrismo, acrobazie squinternate e giocolerie disordinate affascinerà la principessa scelta tra il pubblico e la farà innamorare con poesie dantesche e del Lentini per riuscire, infine, a strapparle un bacio.

Manuel Bruttomesso inizia a fare spettacolo all’età di appena quindici anni. Ha iniziato come giocoliere ed equilibrista in feste di paese, feste di compleanno e con il circo. Nel frattempo, attraverso l’Associazione storica “Città del Grifo” di Arzignano (VI), si è avvicinato al medioevo e alla figura del giullare. Con “Città del Grifo” ha iniziato ad esibirsi nei castelli, nei luoghi storici e nei musei di tutta Italia. Per il suo aspetto magrolino e sbarbatello assunse il nome in arte di Nespolo con il quale ha intrapreso la sua carriera da solo. Sono nati i personaggi, a partire dal Principe Ranocchio e Cercamon la volpe. Nel 2001 si è trasferito a Torino per frequentare l’Atelier di Teatro Fisico; nel corso degli anni seguenti ha frequentato stage con alcuni dei migliori insegnanti d’Europa.

Lo spettacolo “Il principe Ranocchio”, che si svolgerà in piazzetta Dal Maistro (piazza Castello) con inizio alle ore 21.15, sarà anticipato dall’esibizione dei fratelli Peruzzi, Davide, Gioia e Miriam, tre giovanissimi artisti di strada di Noale con la passione per il circo e l’arte di strada.

Ingresso libero (offerta a cappello).


Adviva - Realizzazione siti web