Mercoledì 1 aprile salotto naturalistico su “Il mondo dei lupi”

Sarà dedicato al lupo, animale che genera contrastanti emozioni tra chi lo teme e chi lo ama, il salotto naturalistico che apre il programma di Noale in Fiore. A parlarne, mercoledì 1^ aprile, alle ore 20.45 presso la sala convegni dell’Hotel Due torri tempesta, saranno due ospiti d’eccezione: lo scultore e scrittore Max Solinas e il fotografo naturalista Antonio Iannibelli. Titolo della serata, organizzata dalla Pro Loco, è “Il mondo dei lupi”.

Quella raccontata da Max Solinas (le cui sculture saranno esposte nella torre delle campane dal 4 al 13 aprile) nel suo ultimo libro “Il lupo e l’equilibrista”, edito da Garzanti, è “la storia di un’amicizia singolare e senza tempo tra un uomo desideroso di ritrovare sé stesso e il lupo che gli ha insegnato a guardare la realtà con occhi nuovi”. Il lupo selvatico italiano (“canis lupus italicus”) sarà invece protagonista delle immagini, foto e video, proiettate e commentate da Antonio Iannibelli. “Parlerò del lupo che non si conosce – spiega il fotografo naturalista, scrittore, wolf-blogger e divulgatore – perché tra i tanti lupi che vivono nel nostro immaginario quello che vive nei boschi italiani è spesso il meno conosciuto e anche il meno pericoloso, per parlare appunto del lupo in carne e ossa con l’obbiettivo che più conosciamo più tuteliamo”.

Durante la serata sono previste anche alcune letture di testi famosi sempre sul tema del lupo. Per partecipare è consigliabile l’iscrizione via mail a prenotazione@proloconoale.it.

Ritratto lupo, Canis lupus italicus


5 aprile con Noale in fiore: iscrizioni aperte alla 41^ edizione

La 41^ edizione di Noale in fiore si svolgerà domenica 5 aprile. La decisione del Consiglio Direttivo è scaturita a seguito del fatto che la seconda domenica di aprile, data tradizionale in cui si tiene la mostra mercato di fiori, coincide quest’anno con la Santa Pasqua.

Espositori del settore e hobbisti che intendono prendere parte alla manifestazione hanno tempo fino al 29 febbraio per segnalare la loro candidatura inviando una mail a info@proloconoale.it. Si consiglia di allegare anche alcune foto dei prodotti e del banco di vendita.

Il direttivo ricorda che Noale in fiore è riservata esclusivamente agli espositori, aziende o privati, del settore florovivaistico, attrezzature da giardino e tempo libero, energie rinnovabili.

A breve verrà reso noto il programma della fiera.


Soci: assemblea il 4 marzo per bilancio e rinnovo cariche

E’ stata indetta per mercoledì 4 marzo 2020 l’assemblea ordinaria dei soci. All’ordine del giorno l’approvazione del bilancio consuntivo 2019 e del bilancio di previsione 2020. I soci, in regola con la quota associativa 2020, saranno poi chiamati a votare i nuovi organi direttivi (consiglio di amministrazione, collegio dei revisori dei conti e collegio dei probiviri) che rimaranno in carica fino al 2024. L’assemblea è stata convocata alle ore 20 in prima convocazione e alle ore 21 in seconda convocazione presso l’ex sala consigliare di Palazzo della Loggia.

Le candidature agli organi direttivi andranno presentate entro le ore 12.00 di lunedì 24 febbraio tramite mail a info@proloconoale.it. Per potersi candidare bisogna essere in regola con il tesseramento 2020. 

Per rinnovare la tessera basta recarsi presso il nostro ufficio segreteria in Palazzo della Loggia, il lunedì e giovedì dalle 9 alle 12, il martedì, mercoledì e venerdi dalle 14.30 alle 17.30.

 


Teatro dei piccoli: domenica 9 febbraio nuovo spettacolo

Domenica 9 febbraio, alle ore 17.30, a Noale terzo appuntamento con la rassegna di Teatro dei piccoli organizzata dall’associazione Talentree in collaborazione con la Pro Loco e la compagnia Acqualtateatro. Sul palco di sala San Giorgio, in piazza Castello, Consuelo Conterno e Claudio Giri metteranno in scena lo spettacolo “Roclò, il ciclo segreto degli oggetti abbandonati”, sul tema della riduzione dei rifiuti e del riuso.

Roclò è un vecchio termine piemontese; sono le cose inutili e ingombranti, ormai vecchie e destinate alla spazzatura. Sono roclò gli oggetti che i due protagonisti trovano ammucchiati disordinatamente sulla scena ma che porteranno gli spettatori verso luoghi incantati, perché anche l’oggetto più umile, un flacone di detersivo, una scopa, un ombrello, ha in sé la capacità di raccontare storie piene di meraviglia.

Ronnie e Camilla, figure clownesche il cui compito “ufficiale” è quello di sgomberare il teatro dall’immondizia, attraversano con gli occhi del clown le storie di tutti gli oggetti che incontrano, trasformandoli e utilizzandoli come curiosi insoliti strumenti per eseguire brani musicali, giocolerie, numeri di destrezza e altre divertenti diavolerie. L’approdo finale della storia è la necessità di una riduzione dei consumi inutili: gli oggetti riscattati grazie al contributo creativo di Ronnie e Camilla vivranno una nuova vita.

L’ingresso è a pagamento: biglietto fino a 13 anni euro 6,00; adulti euro 7,00.


Adviva - Realizzazione siti web