Noale vince il contest Borgo più bello delle Pro loco del Veneto

Due gironi, quattordici sfide tra altrettante Pro loco di tutte le sette province. In palio: il titolo di borgo più bello del Veneto. E’ Noale la vincitrice del contest promosso da Fuoriporta.org, il portale delle feste e degli eventi nazionali con 40 mila followers su Facebook, e dall’Unpli Veneto. La città dei Tempesta ha vinto una sfida tutta veneziana, battendo nella finalissima Caorle per circa 500 voti (tra Facebook e Instangram, i social dove si poteva votare), sfida che ha totalizzato quasi 7 mila voti! Il premio sarà una promozione gratuita sui canali web e sociale di Fuoriporta.org.

“Pur trattandosi di un gioco e nulla più – commenta Enrico Scotton, presidente della Pro Loco – abbiamo colto l’occasione per dimostrare che con il giusto spirito di squadra si può arrivare a superare anche borghi turisticamente più belli e più noti, come Asolo, Marostica e la stessa Caorle che abbiamo tutte battuto. Una buona parte del merito va anche a Francesco Furlanetto, autore della splendida foto che ha fatto il giro d’Italia e non solo”.

Voti per Noale sono arrivati da tutto il mondo. Sono stati infatti numerosi i noalesi che hanno chiamato e contattato famigliari e parenti emigrati in Canada, Australia, America latina. Una sfida che ha visto in campo associazioni di categoria, le contrade, la parrocchia, gli esercizi pubblici, e tantissimi cittadini. “Siamo consapevoli delle potenzialità di Noale, ma anche dei suoi limiti. Questa vittoria, di tutti, oltre a portare un po’ di notorietà, che di questi tempi non guasta, ci può dare uno stimolo a fare sempre di più e meglio” conclude Scotton.


Soci: martedì 30 giugno assemblea in sala Maso

Si comunica che l’assemblea dei soci, prevista inizialmente per mercoledì 4 marzo 2020 e poi rinviata a data da destinarsi per il sopraggiungere delle restrizioni dovute all’emergenza Covid-19, si svolgerà martedì 30 giugno. All’ordine del giorno l’approvazione del bilancio consuntivo 2019 e del bilancio di previsione 2020. I soci, in regola con la quota associativa 2020, saranno poi chiamati a votare i nuovi organi direttivi (consiglio di amministrazione, collegio dei revisori dei conti e collegio dei probiviri) che rimaranno in carica fino al 2024. L’assemblea è stata convocata alle ore 20 in prima convocazione e alle ore 21 in seconda convocazione presso la sala Maso in via Ongari a Noale.

Alle elezioni avranno diritto di votare i soci in regola con il tesseramento 2020.

 


L’Infiorata di Mezzo, la tradizione vive anche ai tempi del Covid

Sarà l’Infiorata di mezzo. A segnare anche nel nome questo particolare momento che stiamo vivendo. Domenica 14 giugno, solennità del Corpus Domini, Pro Loco e Contrade non faranno mancare alla città di Noale questo appuntamento così sentito e partecipato.

“Ovviamente le restrizioni e le difficoltà organizzative dovute al lungo lockdown non ci consentono di realizzare l’evento come siamo soliti fare. Ma la tradizione – assicura il presidente Enrico Scotton – sarà mantenuta, grazie alla collaborazione dell’Amministrazione comunale e della parrocchia”.

La decisione è stata presa nei giorni scorsi, valutate tutte le possibili opzioni, compreso l’annullamento (che sarebbe seguito a quello già deciso per Noale in Fiore e per il Palio cittadino).

Il Gruppo Infiorata, composto dai volontari della Pro Loco e delle contrade, si è messo al lavoro per studiare un bozzetto che sarà realizzato per essere visibile sul sagrato della chiesa dei Ss. Felice e Fortunato domenica 14 giugno.

Nell’occasione saranno donati dei bulbi a tutti i ragazzi delle classi quarte che avrebbero dovuto fare a maggio la prima comunione e poi partecipare alla processione del Corpus Domini. “Come abbiamo scritto nell’invito, questa infiorata di mezzo sarà l’occasione per ricordarci che anche nel tempo sospeso il Signore ha piantato dei semi nei nostri cuori” spiega il parroco, don Antonio Mensi.

Da sabato 6 giugno, nelle ore serali, sulla torre dell’orologio viene proiettato un video con alcune immagini significative delle infiorate del passato.

 


Adviva - Realizzazione siti web