Salta ancora Noale in fiore: lo stop dovuto alle troppe incertezze

Noale in fiore, che si sarebbe dovuta svolgere l’11 aprile, salta anche nel 2021. Lo stato di emergenza prorogato fino al 30 aprile e la grande incertezza sull’evolvere della pandemia hanno costretto il direttivo della Pro Loco ad annullare, per il secondo anno consecutivo, la mostra mercato regionale.

Una decisione sofferta, ma inevitabile. “Abbiamo valutato, d’intesa con l’Amministrazione comunale – spiega il presidente Enrico Scotton – tutti i possibili scenari, dal controllo del numero di visitatori allo spostamento di qualche settimana più avanti. Alla fine ci siamo dovuti arrendere all’evidenza: non ci sono le condizioni per programmare un evento che negli ultimi anni ha richiamato in città nell’arco di una decina di ore più di 60 mila persone. Siamo dispiaciuti perché saremmo stati i primi a gioire del ritorno in piazza dei nostri eventi”.

Nei giorni scorsi il presidente ha inviato una comunicazione agli oltre 100 espositori che lo scorso anno non avevano voluto indietro la quota versata per l’edizione 2020, fiduciosi di poterla utilizzare per la partecipazione di quest’anno. “Ci è sembrato giusto, vista anche la pesante situazione in cui si trovano molte aziende del settore florovivaistico, rimborsarli. Anche se – avverte Scotton – per il nostro bilancio questa è un’ulteriore grave mazzata che rischia di compromettere la programmazione degli altri eventi, a partire dall’Infiorata”.

A tendere una mano all’associazione che, ricordiamo, con i suoi eventi richiama ogni anno in città migliaia di visitatori, creando un ghiotto indotto anche per i numerosi locali delle piazze, è l’Amministrazione comunale. “Per quello che il bilancio permetterà – assicura il Sindaco, Patrizia Andreotti – cercheremo di sostenere la Pro loco nelle attività che, compatibilmente con le limitazioni anti Covid, riuscirà a realizzare. Lo abbiamo fatto a Natale, e siamo pronti a farlo anche per il futuro, riconoscenti all’associazione per il grande lavoro svolto in tutti questi anni”.

Il Direttivo della Pro loco ha infatti in cantiere alcune idee per la prossima primavera. “Non ci sarà Noale in fiore, questo non vuol dire che non potrà esserci una Noale fiorita. Magari con l’aiuto di tutti i noalesi, soprattutto di quanti risiedono nel centro storico. Nei prossimi giorni presenteremo le nostre proposte” conclude il presidente. A questo punto per la mostra-mercato non resta che darsi appuntamento al 2022.


Tesseramento “porta a porta”: scarica il modulo e invia

Il Consiglio direttivo della Pro Loco di Noale ha dato il via libera al tesseramento “porta a porta”. “Per favorire quanti intendono iscriversi alla nostra associazione sottoscrivendo la tessera Unpli 2021 ma non hanno possibilità di recarsi presso la nostra sede negli orari di apertura, abbiamo pensato – spiega la segretaria-tesoriere Giulia Orti – di consentire anche l’iscrizione con mail. Basterà scaricare il modulo di adesione dal nostro sito, effettuare il versamento della quota tramite bonifico, inviare tutto via mail e uno dei nostri volontari consegnerà a domicilio la tessera”.

La quota di adesione è fissata a 20 euro. La mail a cui inviare il modulo di adesione (che va compilato solo nel primo foglio, lasciando in bianco il numero di tessera che sarà successivamente assegnato) e la ricevuta del bonifico è info@proloconoale.it. Il versamento va fatto sul conto corrente iban IT59S0874936210000000171731 causale “Tesseramento Unpli 2021”. Con la tessera, il socio Pro Loco potrà usufruire di convenzioni a livello nazionale e locale che trovi qui.

SCARICA IL MODULO modulo adesione unpli 2021. 


Sindaco e consiglieri comunali aderiscono alla campagna Unpli 2021

La Pro loco di Noale lancia l’appello ai consiglieri comunali: aderite al tesseramento Unpli 2021e chiedete ai vostri sostenitori di fare altrettanto. Pronta la risposta del sindaco Patrizia Andreotti, di tutta la sua compagine amministrativa, ma anche dei consiglieri di minoranza Michela Barin e Fabrizio Stevanato. Nei giorni scorsi la sede dell’associazione, in palazzo della loggia, è rimasta aperta per raccogliere le numerose adesioni.

“Il Direttivo – spiegano i vicepresidenti Tamara Saccarola e Silvio Ciccotosto – ha pensato che, in questo momento così difficile anche per la Pro Loco, costretta ad annullare per il secondo anno consecutivo la festa dei fiori, servisse promuovere un’operazione simpatia, coinvolgendo chi, come i consiglieri comunali, sono conosciuti e godono di stima tra i noalesi. E il sostegno che è arrivato, e speriamo continuerà ad arrivare, ci dà quell’entusiasmo necessario a ripartire, appena le condizioni lo permetteranno”. Alcuni noalesi, che hanno saputo dell’iniziativa dai canali social dei consiglieri comunali, si sono già presentati in ufficio dell’associazione per tesserarsi.

Sindaco, assessori e consiglieri di maggioranza e di minoranza hanno così ricevuto la tessera Unpli 2021 che quest’anno omaggia il Veneto, con l’immagine delle Colline del prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, luoghi Unesco.

Tesserandosi all’Unpli (costo della tessera 20 euro) si sostiene l’attività delle oltre 6.000 Pro loco sparse per l’Italia e si ha diritto ad accedere a sconti e agevolazioni, dalla polizza auto alle agenzie viaggi, dall’acquisto di prodotti tipici all’accesso a musei. http://tesseradelsocio.it/tutte-le-convenzioni/

La sede della Pro loco rimarrà aperta per il tesseramento mercoledì 17 febbraio dalle ore 15.30 alle 18 e sabato 20 febbraio dalle 10 alle 12.


Adviva - Realizzazione siti web