Incontro con Alfonso Fortuna, artista della fontana della Corte delle 3 Lune

Plasmati nella terracotta, scolpiti nel legno, fusi in bronzo, fatti di neve o di fieno: sono i bambini che nascono dall’arte di Alfonso Fortuna. L’artista vicentino (originario di Sovizzo), le cui opere sono presenti in Europa, Stati Uniti, Sud America, Asia, Australia, è l’autore della fontana collocata all’interno della Corte delle 3 Lune, in largo San Giorgio a Noale. Per spiegare l’opera, Fortuna sarà ospite, venerdì 1^ maggio, al ristorante la Corte delle 3 Lune. Alle ore 12.30, prima del pranzo, sarà presentato dal critico d’arte d.ssa Marica Rossi. Nel pomeriggio, dalle 16 alle 18, l’artista sarà disponibile a ‘far lavorare’ i bambini con la creta in corte; le opere realizzate saranno poi cotte nel forno del suo laboratorio e successivamente riconsegnate ai novelli artisti. Info: 041.4433967.

10450141_526104347517386_5586324461822155510_n


Tutti i premiati della XXXVI edizione di Noale in Fiore

Archiviata la XXXVI edizione di Noale in Fiore, è già tempo di fare un bilancio. Il presidente della Pro Loco, Enrico Scotton, esprime piena soddisfazione per la partecipazione record di visitatori. “Certo le condizioni meteo sono state determinanti – spiega – ma noi ci siamo fatti trovar pronti per sfruttare al meglio la straordinaria affluenza di gente che ha dimostrato di apprezzare le tante iniziative messe in programma”. Un esempio? Le 4 mila visite fatte registrare in poche ore dalla mostra di composizioni floreali, allestita nelle sale di Palazzo della loggia. Le creazioni di fiori ispirate ai colori dell’Africa, confezionate da 14 fiorerie della zona e abbinate a pezzi di artigianato etiope della collezione Anbesa, sono state sottoposte al giudizio del pubblico. Al termine della votazione è stata stilata la classifica che ha visto vincere la composizione della Fioreria Francesca di Moniego (nella foto), seguita dalla fioreria Bortolozzo di Campocroce di Mirano e dalla fioreria Daniela di Zianigo.
Determinante per il successo della fiera dei fiori è stato l’apporto di tanti volontari. “A loro va il nostro grazie – dice il presidente Scotton – perché gestire l’afflusso di decine di migliaia di persone in poche ore non è così semplice. Il fatto che non si siano verificati problemi conferma che il piano della viabilità e dei parcheggi ha funzionato a dovere, grazie anche al decisivo coordinamento dei comandi dei Carabinieri e della Polizia locale”.
Ora il consiglio della Pro Loco è già proiettato al prossimo appuntamento: l’Infiorata del Corpus Domini del 6/7 giugno. “Stiamo studiando alcune innovazioni con l’obiettivo di coinvolgere entrambe le piazze e di coinvolgere le famiglie che rimangono il nostro target privilegiato” conclude Scotton.

Ecco i premiati dei vari concorsi. Miglior balcone fiorito: Famiglia Giorgio Ceoldo, Nevio Scattolin, Antonio Formentin. Giardini: Istituto Agrario Lorenz di Mirano, Giuseppe Lucato di Piombino Dese, Saxum Srl di Noale e Arboretum di Massanzago, San Marco Terreal di Noale, Vivaio Natura di Badoere. Miglior Allestimento: Tania Comelato e Angolo relax dei negozi Dome e La Vetrinetta di via La Bova. Miglior vetrina: Bar Dream , Cappelletto Calzature e Orafo-Gemmologo Andrea Zecchin.

IMG_0489


Noale in Musica Domenica 12 Aprile

La 36esima edizione di Noaleinfiore sarà ricordata per la edizione con più eventi musicali della storia della manifestazione. Saranno oltre 10 infatti le postazioni musicali che i visitatori della mostra troveranno lungo il loro cammino dalla Torre delle Campane fino a Largo san Giorgio e viceversa, e lungo tutta via Tempesta. Da sabato 11 a domenica sera ecco i gruppi musicali che allieteranno le giornate della Festa dei Fiori:

Sabato 11 aprile

Ore 20.30
Concerto “Aspettando Noaleinfiore”
A cura dell’associazione Gruppi Storici Anni ‘60/’70 – Piazza Castello
Animazione per bambini

Domenica 12 aprile

Ore 9.30
Concerto del Corpo Filarmonico Città di Noale – Piazza Castello
Giacomo Lelli e Patty (flauto e voce) – Palazzo della Loggia
Capolinea Blues Band – Piazza XX Settembre
Santafè Band – Proscenio Torre Campane

Ore 15.00
Point of View – via Tempesta
Muppets Cover Band – Piazza Castello
Capolinea Blues Band – Piazza XX Settembre
Santafè Band – Proscenio Torre Campane
Accademie Musicali Lizard – Corte La Bova
Giacomo Lelli e Patty (flauto e voce)– Palazzo della Loggia
MicroBand – Corte Sconta Bacareto
Gianni Letta’s Blues Band

Dalle 19, nella piazzetta di fronte al Cortivo e Bar Snoopy in via La Fonda, si esibiranno i J&B Acoustic Duo, coverband con un repertorio internazionale che, partendo dai Bon Jovi, passa per i Queen, e gli U2. Da Eric Clapton a Stevie Wonder, da Peter Gabriel ai Mr. Big e agli Extreme. Nella sostanza, un repertorio molto accattivante e tutt’altro che scontato. La cosa più sorprendente, rimane tuttavia, la facilità con cui il duo si addentra, se richiesto, nei successi italiani più conosciuti (Battisti, Vasco, Ligabue) con la stessa versatilità e, forse, con un pizzico di simpatia in più. I J & B duo acustico sono Alessio Rocco alla voce e DiBa alla chitarra e ai cori. Un live tutto da ascoltare.


Esercenti “Amici della Proloco”

“Amico della Proloco” è la nuova iniziativa proposta agli esercenti di Noale dal nuovo direttivo insediatosi lo scorso 25 Marzo. In pochissimo tempo la Proloco ha cercato di trovare una nuova intesa tra enti locali, esercenti, Comune.

In cambio di una quota associativa – versata secondo le singole possibilità di ogni esercente – la Proloco si impegna a coinvolgere i pubblici locali nelle manifestazioni, quelle già in calendario e quelle in cantiere, offrendo loro uno spazio sul sito web, tra i più cliccati dai turisti che desiderano visitare Noale.

Il neoeletto presidente Enrico Scotton ci fa sapere di avere trovato una inaspettata risposta positiva dagli esercenti della città dei Tempesta.

Detto questo diamo merito a coloro che hanno creduto in questo progetto e che, ci auguriamo, saranno il traino anche per il resto dei commercianti, negozi, e professionisti che avranno l’interesse di fare di Noale un esempio per tutte le realtà volenterose di uscire dalla crisi e, perchè no, attrarre nuovi investitori per rilanciare l’economia.

L’iniziativa  “Amico della Proloco” verrà infatti estesa anche alle realtà noalesi come negozi e uffici che vorranno aderire.

Il 12 aprile a Noale, oltre a più di 100 espositori di piante, fiori e attrezzature per il giardino potrete trovare per i vostri spuntini o soste rilassanti (contraddistinti da una vetrofania affissa all’ingresso dei locali con il logo della Proloco):

Pasticceria Prosdocimi

Il Cortivo risto pub

Ristorante al Gallo

Bar dream

Bar Scotto

Trattoria Il Palio

Pasticceria Zizzola

Gelateria da Simone

Bar Due Spade

Ristorante Tre Lune

Cocktail Bar Terraferma

Al Bacareto

Trattoria Agli Spalti

Bar Snoopy

Gelateria Quadrifoglio

Bottega del Caffè Dersut

Pasticceria Bastia

Bar al Castello

Bar La Bova

Ristorante Ca’Matta

Enoteca Da Gonea

Decanter La Prosciutteria

Osteria Stallo

Cantuccio Romagnolo

La sensazione comune sembra sia quella di volere finalmente voltare pagina e cominciare a lavorare in squadra per il bene di questa città che ha tutto il potenziale per emergere dalla situazione di stallo e di crisi. Crisi di soldi ma anche di idee e di passione.

La Proloco ha fatto un primo piccolo passo, cioè quello di “tendere la mano” e rinunciare ai propri punti di ristoro nelle zone centrali della città (che offrivano  bevande e panini a prezzi popolari) per promuovere quelli che sono le numerose realtà noalesi di bar e ristoranti e gli esercenti si sono dimostrati infatti recettivi e collaborativi a questo nuovo progetto. Se non ci fossero questo tipo di collaborazioni e la dedizione di poche persone manifestazioni come Noaleinfiore e il Palio sarebbero destinate a sparire presto. La speranza è che il nuovo direttivo, raccogliendo ovviamente anche il bagaglio delle precedenti gestioni, possa essere in grado di conciliare tutte le forze della nostra meravigliosa città, fatta di consumatori e commercianti, di esercenti e anche turisti, di volontari, esperti, ma anche giovani, mamme, nonni, studenti, di noi tutti insomma.

image


“Incenso e mirra”, serata alla scoperta delle resine

Mercoledì 8 aprile alle ore 20.45 presso la sala civica “Maso”, in via Ongari, si terrà la conferenza pubblica dal titolo “Incenso e Mirra”, organizzata dalla Pro Loco. L’incontro, con ingresso libero, sarà una sorta di percorso culturale-olfattivo alla scoperta delle preziose resine aromatiche estratte dalle piante dell’Africa, in particolare dell’Etiopia.

Relatori sono Jacopo Paolin e Gianluca De Nicola di Anbesa, (www.anbesa.it) realtà che promuove i tesori e la ricchezza dell’Etiopia. I due esperti spiegheranno al pubblico presente la storia, gli usi tradizionali e medicinali, gli aspetti ambientali, le descrizioni aromatiche delle resine. Durante la serata saranno proposte anche alcune fumigazioni.

La conferenza “Incenso e Mirra” è solo uno degli eventi che correlati alla 36^ edizione di Noaleinfiore. Sabato 11 aprile infatti una giornata introduttiva “aprirà le danze” alla festa vera e propria, in programma per domenica 12 aprile. Oltre ad una mostra-mercato di fiori, piante e attrezzature da giardino quest’anno Noaleinfiore sarà una vera e propria Festa della città con tanta musica, animazione e attrazioni per grandi e piccini. Il programma dettagliato della manifestazione su www.proloconoale.it.

SerataIncensiLocandina_14_03_15


Ecco il programma della XXXVI edizione di Noale in Fiore

Mercoledì 8 aprile
Ore 20.45
Conferenza pubblica
“Incenso e Mirra”,
Percorso culturale-olfattivo alla scoperta delle preziose resine aromatiche e delle piante produttrici – in collaborazione con Anbesa – Sala Civica Maso (via Ongari)

Sabato 11 aprile
Ore 15.30
Visita guidata al centro storico a cura dell’Associazione Noale Nostra
Ritrovo Palazzo della Loggia

Ore 16.30
Apertura dell’antica giostra
“Saliamo tutti in giostra” – Piazzetta Giacomo Dal Maistro

Ore 17.00
Inaugurazione Mostra delle composizioni floreali
“Expo, sguardo sul mondo: emozioni d’Africa” – Palazzo della Loggia

Ore 18.00
Inaugurazione mostra
“Facciamo bella la scuola: il giardino didattico” – Scuola primaria Noale, via G. B. Rossi – in collaborazione con Istituto “K. Lorenz” di Mirano

Ore 20.00
Apertura mostra con visite guidate (associazione Cescat)
“L’enigma della Cerva” – Torre dell’Orologio

Ore 20.30
Concerto “Aspettando Noaleinfiore”
A cura dell’associazione Gruppi Storici Anni ‘60/’70 – Piazza Castello
Animazione per bambini

Domenica 12 aprile
Ore 8.00
Apertura della 36° Mostra Mercato e delle mostre collaterali

Ore 9.00
Apertura mostra
“Aspettando il Palio… Momenti di vita A.D. 1347” – a cura di Associazione del Palio – Torre delle Campane

Ore 9.30
Noalein… musica
Concerto del Corpo Filarmonico Città di Noale – Piazza Castello
Giacomo Lelli e Patty (flauto e voce) – Palazzo della Loggia
Capolinea Blues Band – Piazza XX Settembre
Santafè Band – Proscenio Torre Campane

Ore 10.00 e 15.00 Visita guidata all’Oasi WWF Cave di Noale

Ore 10.30 Inaugurazione ufficiale e premiazione dei Concorsi – Piazza Castello

Ore 11.00 e 16.00 Ascensioni in mongolfiera (a pagamento)
“Noaleinfiore vista dall’alto” – Giardini di Via Vecellio

Ore 12.00 in piazza Castello:
premiazione del concorso letterario
“Parola alle donne – Le donne che si ingegnano”
promosso dall’Assessorato alle Pari Opportunità

Ore 14.30 Spettacolo
Gianni Buniolo, il cantastorie veneto – Ingresso Rocca dei Tempesta

Ore 15.00
Noalein…. Musica
Point of View – via Tempesta
Muppets Cover Band – Piazza Castello
Capolinea Blues Band – Piazza XX Settembre
Santafè Band – Proscenio Torre Campane
Accademie Musicali Lizard – Corte La Bova
Giacomo Lelli e Patty (flauto e voce)– Palazzo della Loggia
MicroBand – Corte Sconta Bacareto
Gianni Letta’s Blues Band


“Incenso e mirra”: conferenza alla scoperta delle resine aromatiche

La 36^ edizione di Noaleinfiore si aprirà con una conferenza pubblica dedicata alle resine naturali estratte dalle piante dell’Africa, in particolare dell’Etiopia. L’incontro, dal titolo “Incenso e Mirra”, si tiene mercoledì 8 aprile presso la sala civica “Maso”, in via Ongari, con inizio alle ore 20.45 e si annuncia come percorso culturale- olfattivo alla scoperta delle preziose resine aromatiche e delle piante produttrici. Relatori sono Jacopo Paolin e Gianluca De Nicola di Anbesa, realtà che promuove i tesori e la ricchezza dell’Etiopia. In particolare i due esperti spiegheranno al pubblico presente (ingresso libero) la storia, gli usi tradizionali e medicinali, gli aspetti ambientali, le descrizioni aromatiche proponendo anche alcune fumigazioni.

SerataIncensiLocandina_14_03_15


Ecco la locandina di Noaleinfiore 2015

Una bambina seduta sulla lancetta dell’orologio della torre medievale che tiene in mano un palloncino a forma di fiore. E’ questa l’immagine ufficiale della locandina della 36^ edizione di Noaleinfiore, in programma domenica 12 aprile. L’ha realizzata lo studio Officina 1.4 di Noale. “Il nostro obiettivo – spiega il presidente Enrico Scotton – era quello di coniugare l’aspetto storico con l’idea di città che noi vogliamo immaginare per gli eventi organizzati dalla Pro loco, ovvero a misura di famiglia. Pensiamo di esserci riusciti”. Presto sarà pubblicato anche il programma ufficiale della manifestazione. “Stiamo lavorando agli ultimi ritocchi – confida il vicepresidente Gianluca Varretto – che rappresenteranno alcune novità rispetto al passato. Certo, il tempo a disposizione è stato poco e contiamo per il prossimo anno di incidere maggiormente, sempre con l’obiettivo di migliorare questa straordinaria manifestazione”.

ok


Enrico Scotton eletto nuovo presidente dell’associazione

La Pro Loco di Noale ha il nuovo presidente. E’ Enrico Scotton, 51 anni, giornalista, attivista della prima ora nell’associazione. E’ stato eletto martedì 3 marzo dal nuovo consiglio di amministrazione eletto dall’assemblea dei soci. Il primo atto del nuovo presidente, che succede a Francesco Bonaventura, è stata la nomina di due vicepresidenti nelle persone di Silvio Ciccotosto e Gianluca Varretto e del segretario tesoriere nella persona dell’avv. Mariangela Semenzato.

“Raccolgo con trepidazione ed emozione – dichiara Scotton – l’eredità di chi in questi 36 anni ha lavorato per far grande la Pro Loco di Noale, da Martini a Bonaventura, fino ai tanti volontari che hanno dedicato tempo ed energie per realizzare gli eventi oggi conosciuti in tutta Italia. I nostri primi obiettivi saranno costruire una nuova strategia con gli operatori del centro storico e programmare le nostre iniziative con un occhio di riguardo alle famiglie”.

La prima manifestazione è già alle porte. Domenica 12 aprile, infatti, è in programma Noaleinfiore. “Il primo segnale di novità sarà legato alla comunicazione – spiega Scotton – che sarà più rivolta ai nuovi mezzi del web”. Il nuovo presidente, nel suddividere gli incarichi alla nuova squadra, costituirà anche una task force comunicativa che sarà guidata da Sara Roncato, laureata in scienze della comunicazione.

Nel frattempo il nuovo CdA sarà chiamato a votare sull’ingresso della Pro Loco nella nascente associazione per il palio. “Valuteremo la proposta anche sulla scia del messaggio di collaborazione che i presidenti delle sette contrade hanno reso pubblico manifestando piena fiducia nei nuovi organi eletti dai soci. Noi faremo la nostra parte, in un clima di chiarezza e lealtà” conclude Scotton che conferma l’intenzione di proseguire nel positivo rapporto con le Pro Loco dei vicini comuni.

FotoTessere-18


Eletti i nuovi organismi statutari in carica fino al 2019

Eletti i nuovi organismi della Pro Loco di Noale, che staranno in carica fino al 2019. Ieri, presso la sala civica Maso, si è svolta una partecipata e animata assemblea che all’ordine del giorno proponeva anche l’approvazione dei bilanci consuntivo 2014 e di previsione 2015.

Prima della votazione, il presidente Francesco Bonaventura si è congedato, ringraziando tutti i volontari che hanno collaborato alla realizzazione dei tanti eventi, l’amministrazione comunale (presenti il sindaco Patrizia Andreotti e il vicesindaco Lidia Mazzetto), ribadendo l’importanza della Pro Loco per la promozione dell’immagine di Noale al di fuori dei confini comunali.

Si è poi passati alla votazione sulle candidature presentate. Al termine dello scrutinio che ha visto una partecipazione tra le più alte nella storia dell’associazione, sono risultati eletti per il Cda: Luigi Fregonese, Sara Morello, Lara Pavanetto, Silvio Ciccotosto, Enrico Scotton, Enrica Beda, Carlo Fascina, Gianluca Varretto, Tamara Saccarola, Vasco Trabacchin e Daniela Vallotto; per il collegio dei revisori dei conti: Paolo Agostini, Anna Ghedin e Giovanni Miele; per il collegio dei probiviri: Francesco Briggi, Francesco Bonaventura e Alessio Antonietti. La lista vincente, Tradizione & Innovazione, capitanata da Enrico Scotton, ha indicato anche due componenti per il costituendo gruppo giovani: Giacomo Furlanetto e Simone Olivi; e Mariangela Semenzato nel ruolo di segretario-tesoriere. Primi dei non eletti nel Cda: Ruggero Vettorello e Franco Comelato.

La prossima settimana il Cda e gli organi statutari si riuniranno per eleggere il presidente e i vicepresidenti. Poi non resterà che mettersi al lavoro per il primo appuntamento in programma: Noaleinfiore che si svolgerà domenica 12 aprile.


Lunedì 23 febbraio assemblea per il rinnovo delle cariche

Si terrà lunedì 23 febbraio (non il 16 che è lunedì grasso) l’assemblea dei soci della Pro Loco di Noale per il rinnovo delle cariche statutarie. Lo ha stabilito il Consiglio direttivo presieduto dal presidente Francesco Bonaventura.
L’assemblea (ore 20 in prima convocazione, ore 21 in seconda) si svolgerà presso la sala Rinaldo Maso in via Ongari. All’ordine del giorno, oltre all’elezione del consiglio di amministrazione, del collegio dei revisori dei conti e dei probiviri, anche l’approvazione del bilancio 2014. Alle votazioni potranno partecipare i soci in regola con la quota d’iscrizione per l’anno 2015.


Il 6 gennaio grande festa popolare dedicata alle tradizioni e ai bambini

Si terrà martedì 6 gennaio, con inizio alle ore 16.30 sul proscenio della rocca di Noale, la Pirola Parola, rievocazione storica sui riti propiziatori dell’Epifania. La manifestazione è organizzata da più di trent’anni dalla Pro Loco. “Quello che rende unico il nostro panevin – spiega il presidente Francesco Bonaventura – è il fatto di essere molto di più di un semplice falò. Si tratta infatti di un vero e proprio spettacolo con la partecipazione di figuranti in costume, cantori e musici (con la partecipazione del corpo filarmonico cittadino e del gruppo I Toca Mi), che si muovono seguendo una precisa scenografia tra riti e testi della tradizione, raccolti dallo storico Giacomo Dal Maistro, e rivisitati ogni anno dal noalese Dino Libralato. Una festa di popolo che mette assieme sacro e profano e si conclude con un omaggio alla befana, per la gioia dei più piccoli che assisteranno all’estrazione di cinque grandi calze, la più grande lunga ben 2 metri”.

Il consiglio direttivo della Pro Loco (all’ultima uscita prima del rinnovo delle cariche previsto per i primi di febbraio) ha deciso di spostare la manifestazione dalla sera della vigilia al pomeriggio dell’Epifania. “Lo scorso anno – ricorda il presidente Bonaventura – eravamo stati costretti a farlo dal maltempo. Ma non tutti i mali vengono per nuocere. E così, forti del consenso ricevuto, abbiamo deciso di proseguire su questa strada, privilegiando la partecipazione delle famiglie”.

Il programma prevede, al calar del sole, l’arrivo della sacra famiglia trasportata su una chiatta lungo il fossato che circonda la rocca e dei re magi seguita dalla presentazione dei borghi (con i prevedibili lamenti indirizzati all’amministrazione Andreotti al suo primo anno di governo cittadino). Filastrocche e gesti rituali annunceranno poi l’accensione della catasta di legno (oltre 400 fascine raccolte sulle rive di via dei Pessoni da Primo Pesce). Appena il fumo avrà preso una direzione stabile, il vate leggerà il pronostego per il 2015.

La Pirola Parola di Noale si concluderà, non senza aver prima assaggiato ‘na feta de pinza e un goto de vin brulé, con il ballo delle maranteghe assieme ai bambini, prima dell’estrazione dei biglietti della lotteria (già in vendita presso panificio Alla Torre, bar al Castello, pasticceria Prosdocimi, caffè Grande e caffè Scotto).

PirolaParolaFestaPopolo.com.sta.02.01.15


Pirola Parola: punti vendita dei biglietti della lotteria

Sono in vendita i biglietti della lotteria per l’estrazione delle 5 grandi calze della Befana che avverrà martedì 6 gennaio 2015 al termine della Pirola Parola. Le calze, la più piccola di un metro la più grande di 2 metri, saranno estratte attorno alle 18.30 presso i giardini Beggio, nell’area prospiciente la rocca. Il costo del biglietto è di 1 euro. Il ricavato sarà destinato all’organizzazione delle manifestazioni della Pro Loco. Ecco i punti vendita: panificio Alla Torre, bar al Castello, pasticceria Prosdocimi, caffè Grande e caffè Scotto.


Ecco gli eventi del periodo natalizio

Dopo l’allestimento del grande abete natalizio in piazza XX Settembre, proseguono le attività promosse dalla Pro Loco per il periodo natalizio. Domenica 7 e lunedì 8 dicembre si svolgerà in piazza Castello il mercatino della solidarietà con la partecipazione di contrade e associazioni del volontariato locale. Nell’occasione sarà allestito un laboratorio per i bambini dove saranno confezionati gli addobbi che serviranno a completare l’allestimento dell’albero collocato in piazzetta Dal Maistro (davanti al municipio). Domenica 21 dicembre si svolgerà la corsa dei Babbo Natale, a cui la Pro Loco ha assicurato il suo patrocinio. Un grande evento che richiama migliaia di persone, famiglie, gruppi di giovani con l’obiettivo anche di destinare le offerte raccolte ad associazioni di volontariato.

I volontari della Pro Loco allestiranno anche il tradizionale presepe nei pressi della torre medievale dell’orologio.

Infine, dopo il grande successo dello scorso anno, la Pro Loco ha deciso di riproporre la Pirola Parola in orario pomeridiano per favorire la partecipazione dei bambini con le loro famiglie. Appuntamento quindi alle ore 16 di martedì 6 gennaio 2015 presso i giardini Beggio, con la rievocazione di quest’antica tradizione della civiltà contadina, legata alla solennità dell’Epifania. Essa si concluderà con l’estrazione di 5 grandi calze (da un metro fino a due metri di lunghezza colme di generi alimentari).

PIROLA 2015


In visita a Bagnacavallo per promuovere scambi culturali

La promozione turistica dei borghi minori è stata la motivazione che ha portato ieri a Bagnacavallo, cittadina dell’entroterra ravennate, una delegazione noalese guidata dalla vicesindaco Lidia Mazzetto, dall’assessore Alessandra Dini e dal presidente della Pro Loco Francesco Bonaventura. Il gruppo, composto da una quarantina di volontari dell’associazione noalese, è stato accolto in municipio dalla sindaca Eleonora Proni e una folta rappresentanza di amministratori del comune romagnolo che conta circa 17 mila abitanti.

Durante la visita, che ha toccato alcuni luoghi simbolo di Bagnacavallo come il teatro Goldoni (un piccolo gioiello), il convento di san Francesco e l’antica pieve di San Pietro appena fuori città, si è parlato di scambi culturali tra comunità che hanno molti aspetti in comune (anche la cittadina romagnola, come Noale, conserva un patrimonio storico artistico di epoca medievale) nell’intento, come ha ricordato la vicesindaco Mazzetto, di ‘condividere buone prassi in tema di manifestazioni ed eventi culturali”.

Già si sta pensando alla possibilità di ospitare negli spazi espositivi di Noale una mostra degli artisti di Bagnacavallo. “In tempi in cui bisogna fare di necessità virtù – osserva il presidente Bonaventura – è importare allargare i contatti, stringere relazioni per favorire scambi culturali a costo zero”.

DelegazioneNoaleseVisitaBagnacavallo_com_sta_22_09_16

10689678_903735206320754_4481790529504652493_n

 


Adviva - Realizzazione siti web