La Fioreria Bortolozzo di Campocroce è stata la più votata dal pubblico

Anche quest’anno grande consenso ha riscosso, tra le migliaia di visitatori di Noale in Fiore, la mostra delle composizioni floreali allestita presso le sale espositive di Palazzo della loggia. Significativa la presenza dei maestri fiorai, titolari di una quindicina di fiorerie della zona, che hanno esposte le loro opere ispirate alle creazioni in tessuto di Patrizia Cigaina sul tema “Soffio d’Oriente tra fiori e trame”. Questo l’elenco delle fiorerie presenti: Fioreria Foglie e Fiori di Massanzago, Fioreria Oasi Verde di Camposampiero, Fioreria Lucato di Badoere, Fioreria Ortica di Noale, Fioreria Pattaro di Trebaseleghe, Fioreria Daniela di Zianigo, Fioreria Fiori e Parole di Moniego, Fioreria Rugiada di Salzano, Fioreria Arcobaleno di Noale, Fioreria Bortolozzo di Campocroce, Fioreria Eden di Borgoricco, Fioreria Sogno Fiorito di Zelarino, Boutique del Fiore di Preganziol, Fioreria Gardenia di Zero Branco, Fioreria La Margherita di Noale.

Il pubblico, oltre 4 mila persone tra sabato e domenica, ha apprezzato la qualità del lavoro svolto dai fioristi, votando le opere più belle che sono risultate quelle della Fioreria Bortolozzo di Campocroce (1.783 voti), Fiori e Parole di Moniego (1.738 voti) e Fioreria La Margherita di Noale (1.402 voti).

Il giorno dopo lo straordinario successo della 39^ edizione della mostra mercato di fiori, piante ed alberi ad alto fusto, il presidente della Pro Loco di Noale, Enrico Scotton, già guarda alla prossima edizione. “Alla fatica per il grande lavoro svolto è subentrata la soddisfazione per il risultato raggiunto grazie al lavoro dei volontari e della straordinaria squadra emergenza e sicurezza coordinata da Luigi Fregonese. Ora pensiamo già a domenica 14 aprile 2019, quando la Pro Loco e Noale in fiore celebreranno il quarantennale. E sarà anche l’ultima edizione del nostro mandato. Anniversari che meritano qualcosa di speciale. Condividerò con il Direttivo alcune idee che ho già in mente. Soprattutto per quanto riguarda installazioni sulla rocca e la valorizzazione di alcuni angoli della nostra città con il coinvolgimento di vivaisti. Ma non anticipiamo troppe cose. Intanto godiamo la gioia di aver regalato a Noale una straordinaria giornata che è stata anche un toccasana per le aziende espositrici e i nostri esercizi pubblici che a loro dire hanno vissuto una giornata fantastica”.


Noale in Fiore: tutte le info nella cartella stampa

Noale in Fiore, la mostra mercato di fiori, piante ed alberi ad alto fusto, è giunta alla 39^ edizione. La rassegna, ideata e organizzata dalla Pro Loco, è diventata nel corso degli anni uno degli appuntamenti più attesi del comparto florovivaistico regionale, vetrina delle novità del settore, punto di riferimento per quanti desiderano acquistare piante e attrezzature da giardino.

La 39^ edizione di Noale in Fiore si svolgerà domenica 8 aprile, dall’alba al tramonto. Sui 10 mila metri quadrati espositivi che si sviluppano sulle piazze Castello e XX Settembre, oltre all’area della Rocca, agli spalti nord, a via dei Novale e via Polanzani, giardini di via Vecellio, saranno presenti circa 130 espositori che allestiranno un mercato dove sarà possibile trovare ogni varietà di piante e fiori, strumenti per il giardinaggio, arredi da giardino, macchinette agricole per il taglio dell’erba, bulbi di ogni specie.

Noale in Fiore riserverà anche quest’anno uno spazio particolare, nella contrada Ca’ Matta e all’interno della rocca, ad una cinquantina di hobbisti che sono stati selezionati per offrire ai visitatori la possibilità di acquistare prodotti originali, frutto dell’ingegno e della creatività. In piazzetta Dal Maistro, oltre alla tradizionale giostra, saranno presenti anche alcuni produttori di erbe officinali.

Significativa anche la presenza alla rassegna noalese, dei maestri fiorai, titolari di una quindicina di fiorerie della zona che esporranno a partire dalle ore 16 di sabato 7 aprile le loro composizioni nelle sale del centrale palazzo della Loggia. Quest’anno le loro opere saranno ispirate alle creazioni in tessuto di Patrizia Cigaina (“Soffio d’Oriente tra fiori e trame”).

La 39^ edizione di Noale in Fiore sarà anticipata quest’anno da una festa notturna, sabato 7 aprile, realizzata in collaborazione con gli esercenti del centro storico. Alle ore 20.30, in piazza Castello, ci sarà musica con la street band Gli stellari, uno spettacolo per le famiglie con Mastro Bolla, artista fiorentino; a seguire dj set “Notte in vinile” con Doctor P. Sarà possibile anche consumare qualche prelibatezza presso i truck food presenti in piazza.

Noale in Fiore significa anche grande allegria. Sono dieci le formazioni musicali che durante l’intera giornata di domenica 8 aprile intratterranno in vari punti della città i visitatori. Si va dal blues rock al folk.

FESTA PER LE FAMIGLIE

Tra le numerose novità della 39^ edizione di Noale in Fiore ce ne sono alcune pensate soprattutto per rendere questa manifestazione sempre più accattivante per le famiglie e i bambini. In piazza Castello, già dal pomeriggio di sabato 7, sarà possibile cimentarsi con i giochi tradizionali in legno (dai birilli al calcetto) de La Tana dei tarli, uno spazio gioco fuori dal tempo che sarà a disposizione di grandi e bambini anche l’intera giornata di domenica.

Grazie al comando provinciale dei Vigili del fuoco di Venezia, in via Vecellio, verrà allestito il percorso gioco “115 Junior (Pompieropoli)”, dove i bambini potranno gratuitamente sperimentare divertendosi alcuni interventi di primo soccorso (le offerte raccolte andranno alla Città della Speranza di Padova). Sempre nei giardini di via Vecellio spazio anche ai cavalli e all’ippica, con il battesimo della sella proposto dal circolo Mesh di Mirano. Da non perdere poi l’appuntamento con gli artisti di strada. Sabato alle ore 18.30, nel giardino giochi allestito in piazza Castello si svolgerà lo spettacolo del Clown Crostino. Sempre lui intratterrà i più piccoli, a partire dalle 10.30 di domenica, sotto la loggetta di Largo San Giorgio mentre nei giardini Beggio si esibirà un altro artista, da Firenze, Mastro Bolla.

GIOVANI E ARTE: DUE APPUNTAMENTI

Giovani ed arte è il connubio che caratterizza l’appuntamento con Apery Spring in Art, in programma dalle ore 17.30 presso i giardini di via Vecellio. All’ora dell’aperitivo si potrà assistere alla perfomance artistica di Riccardo Fascina, Linda Simionato e Andrea Zallott accompagnati dalla musica di due band: Casalingue e Gianni Letta Blues Band.

Durante Noale in Fiore sarà possibile visitare anche la mostra “Marguerite, alchimie di vetro” del maestro Francesco Volpato allestita presso i locali della torre delle campane. Volpato è maestro-soffiatore di vetro, cresciuto alla scuola di Gian Carlo Moretti, nelle più famose officine di fusione del vetro di Venezia.

PREMIAZIONE PER IL MIGLIOR BALCONE FIORITO

L’inaugurazione della 39^ edizione di Noale in Fiore è in programma alle ore 11.00 sul palco di piazza Castello: ad accogliere le autorità e i premiati (tra i quali i cittadini noalesi scelti per il concorso ‘il miglior balcone fiorito’) come madrina arriverà Erika Chia la vincitrice della Festa delle Marie del Carnevale di Venzia 2018 accompagnata dalle altre finaliste.

In occasione di Noale in Fiore il Wwf organizza due visite guidate (ore 10 e ore 15) presso l’oasi Cave di Noale alla scoperta delle piante spontanee del territorio.

FORZE ORDINE E VOLONTARI PER LA SICUREZZA

Per la buona riuscita di Noale in Fiore lavorano, oltre ai volontari della Pro Loco, supportati dagli uffici comunali, anche tante altre persone: dalle forze di polizia (Polizia municipale e Carabinieri) ai volontari del gruppo di Protezione civile e dell’associazione nazionale Carabinieri che presidiano la viabilità e i punti più critici consentendo a migliaia di visitatori di muoversi in assoluta tranquillità.

La Pro Loco, in collaborazione con alcune associazioni di volontariato, ha disposto anche un piano parcheggi per quanti giungeranno a Noale in Fiore con la propria auto. Ma sarà possibile arrivare in città anche con il servizio di trasporto pubblico, autobus e treni. Le stazioni saranno collegate alle piazze da un trenino navetta.

IL PRESIDENTE DELLA PRO LOCO: UNA FESTA PER TUTTI

“La 39^ edizione di Noale in fiore, uno degli eventi più amati e partecipati del nostro territorio – spiega il presidente Enrico Scotton – ha richiesto un grande lavoro di preparazione svolto da decine di volontari che, in modo appassionato, spendono energie e tempo per creare ogni anno qualcosa di speciale. E’ una grande festa che coinvolge l’intera città, in modo particolare gli esercenti e i commercianti delle piazze che l’attendono con la speranza di poter accogliere i tanti visitatori nei loro locali e negozi. E’ una festa attesa anche dai bambini a cui da alcuni anni dedichiamo particolare attenzione, offrendo loro tanti spazi di divertimento”.

IL SINDACO DI NOALE: EVENTO CHE DA’ PRESTIGIO ALLA CITTA’

“Pur nelle difficoltà organizzative, dovute alle stringenti normative sulla sicurezza, Noale riesce a mantenere fede all’appuntamento con l’annuale Festa dei Fiori. Questo grazie all’impegno della Pro Loco e di tutti i volontari che– spiega il sindaco Patrizia Andreotti –  in questi mesi hanno fatto formazione sul tema della sicurezza ottenendo l’abilitazione a sovraintendere a questo tipo di eventi. Ma il mio grazie va anche agli espositori e a tutti quelli che a vario titolo contribuiranno alla riuscita di questa tradizionale manifestazione. Come amministrazione faremo di tutto per continuare a supportare questi eventi che danno visibilità e prestigio alla nostra città”.


Salotto naturalistico sulla seta, prenotazioni aperte

Aspettando la 39^ edizione di Noale in fiore, la Pro loco organizza una serata culturale dal suggestivo titolo “Trame di fiori e fili di seta”. Il salotto naturalistico si terrà mercoledì 4 aprile, con inizio alle ore 20.45, presso l’hotel Due Torri Tempesta di via Dei Novale. Ospite speciale sarà Patrizia Cigaina, un’artigiana e artista che realizza i suoi tessuti con la seta o altre essenze naturali e li dipinge a mano ritraendo soggetti tratti da antichi erbari e taccuini officinali dal medioevo in poi. I suoi tessuti saranno esposti, in occasione della festa dei fiori sabato 7 e domenica 8 aprile, nelle sale di Palazzo della Loggia durante la mostra delle composizioni floreali.

A parlare di seta, tessuti e del loro utilizzo nella storia del costume interverrà il sarto Francesco Briggi, dell’atelier Pietro Longhi che realizza i più bei costumi del Carnevale di Venezia. Un terzo intervento sarà affidato a Fernando Pellizzari, presidente dell’associazione nazionale di Gelsibachicoltura, che ricorderà la tradizione della coltivazione dei bachi da seta e illustrerà le prospettive future di questo settore del mondo agricolo.

La serata sarà allietata dalle musiche di Giovanni Claudio Di Giorgio al violino. Al termine vi sarà un assaggio di alta pasticceria offerto da KosìDolce di Moniego.

La partecipazione alla serata è su prenotazione che va fatta inviando una mail a info@proloconoale.it.


Le ‘sedie fiorite’ nei negozi annunciano Noale in Fiore

Anche quest’anno la mostra mercato Noale in fiore, in programma domenica 8 aprile, viene preannunciata in paese da alcune iniziative. “Una di queste – spiega il presidente della Pro Loco, Enrico Scotton – vede la collaborazione del laboratorio di pittura promosso dall’associazione La Nostra Famiglia e l’insegnante Giovanna Niero con alcuni commercianti del centro storico. Nelle vetrine dei negozi, aderenti all’iniziativa, saranno esposte le sedie fiorite realizzate dai disabili adulti. Un bel modo per annunciare la primavera e la festa dei fiori”.

I pezzi sono unici ed artigianali. Al termine della festa saranno messi a disposizione di quanti vorranno fare una donazione all’associazione.

“I ragazzi – spiegano i responsabili dell’associazione – si sono ispirati ai fiori che si trovano nel giardino della casa di campagna, la famosa Monk’s House, il luogo dove Virginia Woolf scriveva i suoi famosi romanzi. Dai gerani ai crocus, dai tulipani alle rose, dalle mimose e altri tipi di fiori”.

Il progetto artistico unisce professionisti, volontari e persone disabili adulte in un’opera frutto di diverse abilità. “Ringraziamo i commercianti e la Pro Loco che si sono dimostrati sensibili alla nostra proposta – dichiara Giusy Bottacin a nome dei genitori de La Nostra Famiglia – e ci hanno dato la possibilità di essere partecipi di questo bel momento di festa”.

Il laboratorio Attiva-mente, sostenuto dai servizi sociali del Comune, sarà presente anche nel pomeriggio di domenica 8 aprile in piazza Castello dando la possibilità a tutti di cimentarsi con la pittura su tavoletta.


La XXXIX edizione di Noale in fiore in programma domenica 8 aprile

Si svolgerà domenica 8 aprile la XXXIX edizione di Noale in Fiore, mostra-mercato del florovivaismo e del tempo libero. “Stiamo raccogliendo le adesioni degli espositori che – spiega il presidente della Pro Loco, Enrico Scotton – anche quest’anno chiedono numerosi di poter partecipare alla nostra manifestazione. Il nostro obiettivo è quello di garantire alle migliaia di visitatori che ogni anno ci vengono a trovare una rassegna di qualità, dove poter acquistare il meglio di piante e fiori per il proprio giardino, le novità più recenti del settore delle macchine agricole per il giardinaggio. Non solo: anche quest’anno garantiremo un ricco programma di intrattenimento rivolto in modo particolare alle famiglie”.

Il Consiglio Direttivo della Pro Loco sta anche predisponendo un dettagliato piano della sicurezza che terrà conto degli effetti che le disposizioni in vigore quest’anno, in materia di safety e security, avranno nell’organizzazione della mostra-mercato primaverile che richiama sempre un grande pubblico di appassionati. “Si tratta di misure che ci richiederanno un supplemento di forze, sia in termini di uomini che di risorse. Siamo pronti a farci carico di gran parte delle spese, chiedendo un piccolo contributo anche a ciascun espositore interessato come noi alla buona riuscita della manifestazione”.

Oltre alla rassegna florovivaistica, sono aperte le adesioni anche alla rassegna dedicata all’hobbismo allestita in Ca’ Matta e all’interno della rocca.

Per informazioni gli espositori e gli hobbisti interessati a partecipare possono scrivere a info@proloconoale.it.


E’ la composizione della fioreria Bortolozzo la più votata

La mostra di composizioni floreali, allestita in palazzo della Loggia, è stata anche questa una delle iniziative più apprezzate dal pubblico che ha partecipato alla 38esima edizione di Noale in Fiore. Nell’arco delle due giornate di apertura sono stati circa 4 mila i visitatori che hanno ammirato le composizioni floreali realizzate da 15 fiorerie della zona ispirate dal tema scelto dalla Pro Loco: “Da una pagina sboccia il fiore: fantasie a colori”. “Quest’anno – spiega la coordinatrice Enrica Beda – abbiamo fatto scegliere ai fioristi un libro di illustrazioni per l’infanzia. Ciascuno di loro ha poi individuato un disegno specifico al quale ispirarsi per dar vita con fiori, essenze arboree e altri decori a vere e proprie opere artistiche”.

Il pubblico ha da alcuni anni la possibilità anche di esprimere il proprio gradimento votando le composizioni. Ecco i vincitori dell’edizione 2017: al primo posto con 2.187 voti la Fioreria Bortolozzo di Campocroce di Mirano, al secondo posto il Vivaio La Margherita di Noale con 1.697 voti e al terzo posto la fioreria La Rugiada di Salzano con 1.308 voti.

La composizione più votata


Si rinnova la collaborazione con i commercianti del centro

Tra le novità che caratterizzano il programma della 38° edizione di Noale in Fiore c’è la rinnovata collaborazione con i commercianti del centro storico. “Riteniamo sempre più fondamentale per la buona riuscita delle iniziative che mirano a valorizzare Noale – spiega il presidente della Pro Loco, Enrico Scotton – fare gioco di squadra. E commercianti come gli esercenti, con i quali da tre anni abbiamo avviato un dialogo costante, sono i primi nostri interlocutori”.

Una prima iniziativa della rinnovata collaborazione vede gli allievi della scuola del fumetto di Treviso “Wonderlandcomics” – studenti delle scuole medie e superiori – impegnati a decorare con temi floreali le vetrine dei negozi. Il lavoro è iniziato proprio in questi giorni. “Sono circa una dozzina i ragazzi seguiti dai loro docenti che, dopo aver concordato con ogni commerciante aderente all’iniziativa – spiega Alice Zanco, coordinatrice del progetto – stanno rendendo più belle e colorate le vetrine in vista dell’appuntamento del 9 aprile”.

La scuola del fumetto di Treviso si diversifica dalle altre anche grazie al coinvolgimento dei suoi allievo in questa tipologia di eventi che arricchiscono il bagaglio culturale e pratico.

Gli allievi della “Wonderlandcomics” completeranno le loro opere pittoriche sabato 8 aprile in occasione della speciale ‘notte fiorita’, altra iniziativa nata dalla collaborazione tra Pro Loco e commercianti del centro storico di Noale, contatti anche grazie all’aiuto dell’Ascom-Confcommercio. Dalle ore 21 si potrà far festa con i ritmi danzati della Funkasin Street Band, con gli artisti di strada, visitando i negozi aperti per l’occasione fino a tardi. Un preludio della grande festa del giorno seguente.

Vetrine decorate


Noale in fiore, tutto ormai è pronto per la 38^ edizione

Noale in Fiore, la mostra mercato di fiori, piante ed alberi ad alto fusto, è giunta alla 38^ edizione. La rassegna, ideata e organizzata dalla Pro Loco, è diventata nel corso degli anni uno degli appuntamenti più attesi del comparto florovivaistico regionale, vetrina delle novità del settore, punto di riferimento per quanti desiderano acquistare piante e attrezzature da giardino.

La 38^ edizione di Noale in Fiore si svolgerà domenica 9 aprile, dall’alba al tramonto. Sui 10 mila metri quadrati espositivi che si sviluppano sulle piazze Castello e XX Settembre, oltre all’area della Rocca, agli spalti nord, a via dei Novale e via Polanzani, giardini di via Vecellio, saranno presenti circa 180 espositori che allestiranno un mercato dove sarà possibile trovare ogni varietà di piante e fiori, strumenti per il giardinaggio, arredi da giardino, macchinette agricole per il taglio dell’erba, bulbi di ogni specie. Ci sarà anche uno spazio dedicato alle energie rinnovabili (fotovoltaico, solare…).

Noale in Fiore riserverà anche quest’anno uno spazio particolare, nella contrada Ca’ Matta e all’interno della rocca, agli hobbisti che sono stati selezionati per offrire ai visitatori la possibilità di acquistare prodotti originali, frutto dell’ingegno e della creatività. Sempre in rocca saranno presenti anche alcuni produttori di erbe officinali.

Significativa anche la presenza alla rassegna noalese, dei maestri fiorai, titolari di una quindicina di fiorerie della zona che esporranno a partire dalle ore 16 di sabato 8 aprile le loro composizioni nelle sale del centrale palazzo della Loggia. Quest’anno le loro opere saranno ispirate ad alcuni libri di illustrazione per l’infanzia (“Da una pagina sboccia il fiore: fantasie a colori”).

La 38^ edizione di Noale in Fiore sarà anticipata quest’anno da una festa notturna, sabato 8 aprile, realizzata in collaborazione con i commercianti e gli esercenti del centro storico. Alle ore 21, da piazza XX Settembre prenderà avvio una passeggiata tra negozi e bar: i visitatori saranno guidati dai ritmi danzanti della Funkasin Street Band, una formazione di musicisti che suonano fiati e percussioni. Durante la “notte fiorita” i negozi rimarranno aperti e sarà possibile scoprire le decorazioni fiorite realizzate sulle vetrine dagli allievi della scuola del fumetto Wonderlandcomics di Treviso.

Noale in Fiore significa anche grande allegria. Sono dieci le formazioni musicali che durante l’intera giornata di domenica 9 aprile intratterranno in vari punti della città i visitatori. Si va dalla musica lirica al jazz, dalle cover rock alla musica popolare.

FESTA PER LE FAMIGLIE

Tra le numerose novità della 38^ edizione di Noale in Fiore ce ne sono alcune pensate soprattutto per rendere questa manifestazione sempre più accattivante per le famiglie e i bambini. Per la prima volta arriverà a Noale Pompieropoli, il villaggio gioco dei Vigili del fuoco dove i bambini potranno gratuitamente sperimentare divertendosi alcune interventi di primo soccorso. Quest’anno spazio anche ai cavalli e all’ippica, con il battesimo della sella proposto, nei giardini di via Vecellio, dal circolo Mesh di Mirano. Da non perdere poi l’appuntamento con gli artisti di strada. Sabato alle ore 18.30, nel giardino dell’artista allestito in piazza Castello dalla pro loco per ricordare il pittore noalese Egisto Lancerotto, si svolgerà lo spettacolo “Faccia di gomma” con Otto il Bassotto, artista internazionale. Sempre Otto il Bassotto, domenica 9, a partire dalle 10.30, sotto la loggetta di Largo San Giorgio presenterà lo spettacolo “FakirOtto” con repliche, mentre nei giardini Beggio si esibirà un altro artista internazionale Mario Levis con lo spettacolo “L’albero che suona la sega”.

Durante Noale in Fiore sarà possibile visitare anche le due torri medievali: quella delle campane ospita la mostra delle opere del pittore francese Michele Pochet (“Orobanche, il fiore del deserto”, in collaborazione con Ubi Jazz), quella dell’orologio ospita la mostra sul palio (in collaborazione con l’Associazione Palio di Noale).

PREMIAZIONE PER IL MIGLIOR BALCONE FIORITO

L’inaugurazione della 38^ edizione di Noale in Fiore è in programma alle ore 11.00 sul palco di piazza Castello: ad accogliere le autorità e i premiati (tra i quali i cittadini noalesi scelti per il concorso ‘il miglior balcone fiorito’) come madrina arriverà Elisa Costantini la vincitrice della Festa delle Marie 2017 accompagnata dalle altre 11 finaliste.

In occasione di Noale in Fiore il Wwf organizza due visite guidate (ore 10 e ore 15) presso l’oasi Cave di Noale alla scoperta dei fiori spontanei.

CENTINAIA DI VOLONTARI E PERSONALE IMPEGNATO

Per la buona riuscita di Noale in Fiore lavorano, oltre ai volontari della Pro Loco, supportati dagli uffici comunali, anche tante altre persone: dalle forze di polizia (Polizia municipale e Carabinieri in prima linea) ai volontari del gruppo di Protezione civile e dell’associazione nazionale Carabinieri che presidiano la viabilità e i punti più critici consentendo a migliaia di visitatori di muoversi in assoluta tranquillità.

La Pro Loco, in collaborazione con alcune associazioni di volontariato, ha disposto anche un piano parcheggi per quanti giungeranno a Noale in Fiore con la propria auto. Ma sarà possibile arrivare in città anche con il servizio di trasporto pubblico, autobus e treni. Le stazioni saranno collegate alle piazze da un trenino navetta.

IL PRESIDENTE DELLA PRO LOCO

“Organizzare una manifestazione di queste proporzioni – spiega il presidente della Pro Loco, Enrico Scotton – è un impegno assai gravoso che richiede un lungo e paziente lavoro di regia iniziato già lo scorso ottobre. E’ una fatica che facciamo volentieri per la nostra città, per gli operatori economici che attendono tutto l’anno questo appuntamento, importante anche dal punto di vista commerciale. Se il 9 aprile Noale vivrà un altro bel giorno di festa lo si deve ai tanti volontari che, in silenzio e dietro le quinte, si danno da fare mossi solo dall’amore per la propria città”.

IL SINDACO DI NOALE

“Noale in fiore – spiega il sindaco Patrizia Andreotti – è uno degli eventi più belli e partecipati tra i tanti offerti dalla nostra città: è inevitabile farsi coinvolgere dai colori e dalla musica che nel corso della giornata riempiono piazze e contrade. Ma la festa dei fiori in tutti questi anni ha contagiato anche i residenti che sempre più ornano i loro balconi e giardini con fiori e piante. Mi auguro che questa sensibilità per la bellezza dei fiori diventi sempre più anche rispetto per le aree verdi e i giardini della nostra città. Grazie di cuore a quanti si adoperano perché ogni anno insieme alla primavera arrivi anche questa straordinaria festa”.

scaricapdfcartellastampa

copertina


Dedicato alle rose il salotto naturalistico di “Noale in fiore”

Sarà dedicato alle rose il salotto naturalistico che la Pro Loco promuove anche quest’anno all’interno del programma della 38^ edizione di Noale in fiore. L’incontro, previsto venerdì 31 marzo, sarà ospitato nel salone dell’hotel Due Torri Tempesta. Ospite d’eccezione sarà Carlo Pagani, garden designer e fra i più famosi esperti botanici d’Italia. Direttore dell’Alta scuola di giardinaggio Flora 2000 a Budrio (Bo), da anni conduce una rubrica sul canale satellitare 418 “Leonardo” nel quale tiene piccole lezioni di giardinaggio applicato. Pagani è autore, tra le altre opere, del libro “Rose perdute e ritrovate” scritto insieme a Mimma Pallavicini.

Il salotto naturalistico “Aspettando Noale in fiore” sarà arricchito dagli interventi di Lucio Gianni, referente del progetto “Ville, giardini e rose” che presenterà il caso della “Dogaressa”, la rosa ultima creazione di Giulio Pantoli, maggiore ibridatore italiano vivente. Una rosa, che dovrebbe diventare simbolo delle ville della Riviera del Brenta e della Terra dei Tiepolo, di color rosa, il cui nome è risultato dal concorso rivolto agli studenti della Riviera. Il fiore molto profumato è stato utilizzato anche per dare vita ad un profumo del quale parlerà il chimico industriale dott. Fabrizio Zago.

La serata sarà allietata dalle musiche interpretate da Giacomo Grespan e G. Claudio Di Giorgio e dalle letture di testi letterari proposti da Michela Trevisan. “Vi condurremo in un viaggio tra passato e futuro – assicura il presidente della Pro Loco, Enrico Scotton -, guidati per mano da esperti, inebriati dal profumo del fiore, tra musica e poesia. Concludendo, dulcis in fundo, con un assaggio di pasticceria sempre in tema di rose creato dalla pasticceria KoSìdolce di Moniego”. Si consiglia la prenotazione: info@proloconoale.it.

Scarica il volantino della serata

La rosa dogaressa


Noale in fiore: il programma completo della 38^ edizione

E’ iniziato il conto alla rovescia che ci porterà domenica 9 aprile a celebrare la 38^ edizione di Noale in Fiore, la mostra-mercato di fiori, piante ed alberi ad alto fusto. Sono attesi circa 200 espositori del settore florovivaistico, provenienti da tutte le province del Veneto ma anche da altre regioni italiane.

Sono numerose le novità della 38^ edizione pensate soprattutto per rendere questa manifestazione sempre più accattivante per le famiglie e i bambini, oltre che per i tantissimi appassionati di fiori e giardinaggio. Per la prima volta arriverà a Noale Pompieropoli, il villaggio gioco dei Vigili del Fuoco dove i bambini potranno gratuitamente sperimentare divertendosi alcune interventi di primo soccorso. Quest’anno spazio anche ai cavalli e all’ippica, con il battesimo della sella proposto dal circolo Mesh di Mirano.

Un’altra ghiotta novità sarà la Notte fiorita di sabato 8 aprile organizzata in collaborazione con i commercianti e gli esercenti del centro storico di Noale. Si potranno fare acquisti fino a tardi accompagnati dalla musica della Funkasin Street Band che si esibirà a partire dalle ore 21.

Ecco il programma completo.

programma noale in fiore 2017


Fioreria Arcobaleno di Noale la più votata alla mostra

Un successo ben oltre le aspettative. La mostra di composizioni floreali, allestita dalla Pro Loco nell’ambito della 37^ edizione di Noale in fiore, a grande richiesta rimarrà aperta fino alle ore 19 di martedì 12 aprile. La decisione è stata presa dagli organizzatori anche su invito dell’Amministrazione comunale: le composizioni realizzate quest’anno prendendo spunto dal Giro d’Italia che partirà da Noale il 19 maggio sono piaciute a tal punto che si è resa necessaria una proroga per consentire ad altri visitatori, in particolare noalesi, di poterla visitare anche oltre la giornata della festa dei fiori.

Domenica 10 aprile sono stati 4 mila i visitatori che sono saliti al primo piano di Palazzo della loggia per ammirare le installazioni di fiori montati su ruote, manubri, pezzi di cicli o biciclette d’epoca. Ad ogni visitatore sono stati consegnati tre fagioli per poter esprimere il proprio gradimento su ciascuna opera. Alla fine  ne è uscita questa classifica delle composizioni più votate: prima classificata Fioreria Arcobaleno di Noale (2.309 voti), seconda classificata fioreria Bortolozzo di Campocroce di Mirano (2.072 voti), terza classificata Fiori e Parole di Moniego (1.709 voti). Soddisfazione per il lavoro dei fioristi viene espressa da Enrica Beda, coordinatrice del gruppo della Pro Loco che cura la mostra.

ComposizioneArcobaleno

 


Per Noale in fiore attesi oltre 200 espositori

Sono più di duecento gli espositori che domenica 10 aprile parteciperanno alla mostra-mercato di fiori, piante e attrezzature da giardino organizzata dalla Pro loco di Noale. La 37^ edizione di Noale in fiore si preannuncia da record. “Agli oltre 150 espositori del settore floro vivaistico – spiega il presidente Enrico Scotton – si aggiungono una decina di espositori del settore delle piante officinali, una decina di espositori del settore delle energie rinnovabili e quasi 30 hobbisti che, lungo la Ca’ Matta, daranno vita ad un mercato di assoluta qualità”.

Buone le adesioni anche per la mostra delle composizioni che sarà allestita nelle sale del palazzo della loggia, visitabile già nel pomeriggio di sabato 9 aprile. Alle quasi quindici fiorerie partecipanti, quest’anno è stato chiesto di ispirarsi alla corsa del Giro d’Italia sul tema “FiordiGiro: emozioni a colori”. Giro d’Italia che sarà il tema anche di uno dei 5 giardini allestiti in piazza Castello: quello realizzato dagli studenti dell’istituto agrario Lorenz di Mirano attorno al monumento all’eroe cittadino Pietro Fortunato Calvi.

La Pro Loco, oltre a curare l’organizzazione dell’intera manifestazione, sarà protagonista anche di due iniziative, una legata alla tappa noalese della corsa in rosa, con l’allestimento sulla spianata della rocca di un prato fiorito realizzato con delle ruote di bicicletta di recupero, l’altra dedicata ai bambini, con l’allestimento di un giardino-laboratorio sotto una delle querce di piazza Castello (ci saranno una grande tavolozza di colori, con tanto di maxi pennello e tubetto di colore).  Sabato pomeriggio il giardino accoglierà l’attività dell’associazione Mamme da favola che intratterrà i più piccoli a spasso tra gli alberi, un’attività che si concluderà con lo spettacolo dell’artista internazionale Teorge Michael “Bapo” che arriva dal Belgio (e che la domenica sui giardini Beggio farà divertire il pubblico con l’uomo clacson).

 

La 37^ edizione di Noale in fiore fa segnare un altro record: durante i due giorni di festa saranno ben 11 i gruppi e complessi musicali che si esibiranno in vari spazi del centro storico. Sabato sera, in piazza Castello, il concerto della vigilia con i Muppets 360 cover band. Domenica i concerti e gli spettacoli del Corpo Filarmonico Città di Noale, degli Holzohockar (taglia legna) accompagnati dai Rollate del Carnevale di Sappada, dell’Orchestra popolare di Venezia, oltre alle esibizioni di Paolo Zanarella “il pianista fuori posto” (reduce dei successi al Carnevale di Venezia e al festival di Sanremo), la Gnuco Alpen Sgnapa Band, l’Accademie Musicali Lizard, Patty Patty Voice in trio, Gianni Letta’s Blues Band, i Peace Duo acustico e Com2You. Ovviamente, dopo il grande successo dello scorso anno, torna anche la mongolfiera che per l’intera giornata di domenica 10 aprile farà salire i visitatori in cielo per uno sguardo dall’alto sulla festa dei fiori (a pagamento). Grazie alla collaborazione con il Wwf sarà possibile anche effettuare la visita guidata dell’oasi delle cave di Noale, alle ore 10 e alle ore 15.30. Mentre in torre delle campane sarà visitabile la mostra delle opere in legno di Mario Favaro.

La cerimonia di inaugurazione, prevista per le ore 11.00 in piazza Castello, alla presenza delle autorità, sarà l’occasione per consegnare il riconoscimento ai noalesi vincitori del concorso per il miglior balcone fiorito. “Noale oltre a Città murata e Città d’arte è anche Città in fiore. Quest’ultimo appellativo – sottolinea il sindaco Patrizia Andreotti – sicuramente ben meritato è frutto dell’impegno della nostra Pro loco. Una manifestazione ormai ben affermata che ha contribuito a far conoscere la nostra bella città ben al di fuori della provincia ed anche della regione. L’unione fa la forza e come amministrazione faremo la nostra parte”.

Dal punto di vista logistico, la Pro Loco ha previsto numerosi parcheggi gestiti in collaborazione con le associazioni di volontariato, collegati all’area fieristica da un servizio di trenino gratuito. La viabilità sarà coordinata dal Comando di Polizia locale con l’ausilio dei volontari dell’Associazione nazionale Carabinieri e Protezione civile.

DuecentoEspositori_04_04_16

DSC_6038


Ecco il programma completo della 37^ Noale in Fiore

Ecco il programma completo della 37^ edizione di Noale in Fiore. La rassegna primaverile ha preso il via sabato 2 aprile con l’inaugurazione della mostra delle opere in legno di Mario Favaro allestita nelle sale espositive della Torre delle Campane. E si concluderà domenica 10 aprile quando oltre duecento espositori del settore florovivaistico allestiranno una mostra mercato tra le più vaste dell’intera regione. Ampio spazio viene riservato anche quest’anno agli spettacoli e all’intrattenimento: dalla mongolfiera all’antica giostra a cavalli; dagli artisti di strada ai tanti complessi musicali che si esibiranno in diversi punti della città.

 

Mercoledì 6 Aprile Aspettando Noale in Fiore

Ore 20.45 (prenotazione obbligatoria info@proloconoale.it)

Barchessa di villa Agazzi-Sailer – Cappelletta (g.c.)

Salotto “naturalistico” “Gli alberi, compagni silenziosi”

Sabato 9 Aprile

Ore 11.00 – Giardini di via Vecellio

Inaugurazione Area Gioco e Area Cani

a cura dell’assessorato alle Politiche Ambientali

Ore 15.30 – Visita guidata al centro storico

Ritrovo Palazzo della Loggia

Ore 16.00 – Palazzo della Loggia

Inaugurazione mostra composizioni floreali

“FiordiGiro: emozioni a colori”

Ore 16.30 e 17.30 – Piazza Castello – Giardino dei colori

“A spasso tra gli alberi” alla scoperta delle radici… di Noale

a cura dell’associazione Mamme da favola

Ore 18.30 – Spettacolo di giocoleria

con l’artista internazionale Teorge Michael “Bapo”

Ore 21.00 – Palco di piazza Castello

Concerto Muppets 360 cover band

Domenica 10 Aprile

Ore 8.00 Apertura della 37a Mostra Mercato e delle mostre collaterali

Ore 8.00-19.00 – Palazzo della Loggia

Mostra composizioni floreali “FiordiGiro: emozioni a colori”

Ore 9.30 – Piazza Castello

Concerto del Corpo Filarmonico Città di Noale

Ore 10.00 (con repliche) – Giardini Beggio

Spettacolo “L’uomo clacson” di Teorge Michael “Bapo”

Ore 10.00 e 16.00 “Noale in Fiore vista dall’alto”

Ascensioni in mongolfiera (a pagamento) – Giardini di via Vecellio

Ore 11.00 – Piazza Castello

Inaugurazione ufficiale e premiazione dei Concorsi

Ore 14.30 – Piazza Castello

Spettacolo degli Holzohockar, gli spaccalegna di Sappada

Ore 15.30 (su prenotazione info@proloconoale.it)

Visita guidata alle opere della chiesa Ss. Felice e Fortunato

Ore 16.30 – Palco di piazza Castello

Concerto dell’Orchestra popolare di Venezia

Ore 10.00-19.00 “Noale in … musica”

  • Paolo Zanarella “Il Pianista fuori posto” – Piazza XX Settembre
  • The Gnuco Band – Via Polanzani
  • Accademie Musicali Lizard – Proscenio Torre delle campane
  • Patty Patty Voice in trio – Palazzo della Loggia
  • Gianni Letta’s Blues Band – Via La Fonda
  • I Peace Duo Acustico – Corte Sconta
  • Com2You – Largo San Giorgio

Senza titolo


Sabato 2 aprile s’inaugura la mostra di Mario Favaro

Sarà inaugurata sabato 2 aprile, come anticipo della 37^ edizione di Noale in Fiore, la mostra delle opere in legno di Mario Favaro. L’esposizione è organizzata dalla Pro Loco, con il patrocinio del Comune di Noale – assessorato alla Cultura, nelle sale espositive della torre delle campane. Il protagonista Mario Favaro, artigiano del legno. Favaro, vive a Scorzè in contrada della Guizza con la moglie Cristina, i figli Martina e Matteo, nel 1981 ha aperto il suo laboratorio dove realizza le sue opere, piccoli e grandi oggetti ispirati ai temi della natura, in particolare agli alberi. “Fin da bambino – racconta Favaro – gli alberi hanno sempre suscitato in me grande interesse. E’ stato per primo il loro nome dialettale ad essermi stato insegnato, il loro unico nome secondo mio padre, contadino e grande docente in materia. Da adulto questa passione è continuata e si è rafforzata con letture e continue escursioni alla ricerca di nuovi alberi, da trovare e da conoscere”.

La mostra intitolata “Artigiano che non sono altro”, sarà suddivisa su tre piani: al primo piano “fra cielo e terra”, al secondo “gli eremi dell’anima” e al terzo “dalla torre si vede Venezia”.

L’inaugurazione della mostra è fissata alle ore 17.30 di sabato 2 aprile alla presenza del Sindaco Patrizia Andreotti e del presidente della Pro Loco Enrico Scotton. Essa si potrà visitare fino a domenica 10 aprile, giorno di Noale in Fiore, con i seguenti orari: festivi 10.00-12.30 / 15.00-19.00; feriali 17.00 – 19.00. Ingresso libero.

12596279_1224060480954890_558055564_n


Salotto naturalistico sugli alberi: posti esauriti

Nell’ambito delle iniziative messe in programma per la 37^ edizione di Noale in Fiore, la Pro Loco organizza un salotto naturalistico dal titolo “Alberi, compagni silenziosi”. La serata, a cui si potrà partecipare solo su prenotazione (da effettuare scrivendo alla mail info@proloconoale.it), si terrà presso la barchessa di villa Agazzi Sailer a Cappelletta (gentilmente concessa) mercoledì 6 aprile, alle ore 20.45.

“Converseremo come fossimo tra amici – spiega il presidente della Pro loco, Enrico Scotton – di alberi e di quanto loro ci donano, ad iniziare dal legno. Lo faremo con tre personaggi che sul tema avranno qualcosa di singolare da raccontare”. Il primo ospite è Mario Favaro, artigiano del legno e autore della mostra visitabile fino al 10 aprile presso la torre delle campane; il secondo è Davide Simionato, dottore forestale e paesaggista; il terzo è il violoncellista noalese Giacomo Grespan, che oltre a spiegare come nasce uno strumento ad arco, interpreterà alcuni brani musicali.

Durante la serata è prevista anche la lettura di alcuni brani e versi sugli alberi.

invitoalberi


Adviva - Realizzazione siti web