La storia d’amore dei due sfortunati amanti Giovanni e Fiore realmente accaduta nella contea di Noale nel 1332, ma anche l’epica vicenda di Pietro Fortunato Calvi, uno dei più noti rivoluzionari dei moti del 1848, impiccato il 4 luglio 1855 a Mantova. I due eventi organizzati dalla Pro Loco nell’ambito del Festival Veneto spettacoli di mistero 2017, offriranno l’occasione di scoprire luoghi e personaggi misteriosi che fanno parte della storia noalese.

Si inizierà sabato 18 novembre con la Cena del mistero durante la quale saranno rievocate le gesta di quattro personaggi vissuti in epoca medievale nel castello di Noale: il trovatore Uc de Saint Circ che allietò la corte dei signori Tempesta di Noale con le sue poesie e canzoni, e si innamorò della vedova di Guercio Tempesta, di nome Stadaglia. I due sfortunati amanti Fiore e Giovanni, ammazzati in un campo di grano dal padre di lei. Infine Ezzelino da Romano che nel 1245 assediò la Rocca di Noale, ma poi la ricostruì. La cena si svolgerà presso il ristorante Ca’ Matta. Questo il menù proposto ai commensali: sopressa nostrana, salato e lardo, crostoni de pan casareccio, saor de patate, succa rosta, ricota e formajo; minestra povera de legumi e verdure; luganega incrocio coi funghi e poenta; dolse co i cachi e nose e torta de pomi e zenzero. Costo a persona 35 euro (prenotazioni a info@proloconoale.it).

Domenica 19 novembre, con inizio alle ore 14.30, i volontari della Pro Loco con l’ausilio di alcuni artisti della compagnia Acqualta teatro di strada in collaborazione con il coro Thomas Tallis e l’associazione Danza Vaganova, proporranno uno spettacolo itinerante all’aperto sulla base dei testi elaborati da Lara Pavanetto. “I visitatori – spiega il presidente Enrico Scotton – avranno modo di conoscere la commovente storia d’amore di Giovanni e Fiore, la crudeltà del tiranno Ezzelino e la temerarietà di Nicolò Tempesta, il frate senza testa del convento di San Giorgio e il coraggio del soldato Pietro Fortunato Calvi, in un viaggio nella storia, tra le vie e i palazzi della nostra città, alcuni di proprietà privata appositamente aperti per noi, come villa Rossi”.

Iscrizione obbligatoria entro il 15 novembre a info@proloconoale.it (costo 3 euro, bambini sotto i 10 anni gratis).

Al termine verrà consegnato ai partecipanti un buono sconto per una consumazione presso le pasticcerie della città (Bastia, Emozioni Golose, Prosdocimi e Zizzola).