Il salotto naturalistico che annuncia, da alcuni anni, l’arrivo di Noale in Fiore, sarà quest’anno dedicato agli alberi, e in modo particolare al legno che si ricava da essi. Molti di noi hanno ancora davanti agli occhi le immagini dei milioni di abeti abbattuti dalla furia del vento, nella notte tra il 31 ottobre e il 1^ novembre scorsi, in Veneto e nelle regioni limitrofe. Una vera e propria apocalissi.

Grazie ai due ospiti che la Pro Loco ha invitato per la serata di mercoledì 10 aprile, scopriremo come l’albero possa vivere anche dopo essere stato abbattuto. Proprio grazie all’utilizzo del legno che, affidato alle mani di artisti e artigiani creativi, può tornare a regalare emozioni.

Così Francesca Gallo racconterà come dal legno dei nostri boschi nascono le fisarmoniche con il marchio “Galliano”, quelle costruite prima dal padre Luciano e oggi da lei nella piccola bottega artigiana in provincia di Treviso dove sono rinate anche le armoniche con il marchio “Ploner”. Francesca è anche un’affermata musicista: con la sua fisarmonica, al fianco di noti musicisti e attori, si esibisce sui palchi di molte città e come solista porta in giro un repertorio frutto di ricerca etnomusicale divulgando canti di tradizione orale che hanno risuonato nell’alto Adriatico dall’unità d’Italia ai giorni nostri.

L’altro ospite è Pierfranco Romanello, personaggio poliedrico di Mirano. Da alcuni anni, oltre a dipingere, scolpire e dedicarsi al teatro, Romanello ha coltivato la sua passione per Pinocchio, la grande fiaba di Collodi. Ne è nata così una straordinaria collezione di burattini, unici nel loro genere, interamente fatti a mano usando a volte tipologie di legno molto vecchio. Le sue opere saranno esposte in una mostra che la Pro Loco ha voluto dedicare al “Fantastico mondo di Pinocchio” in occasione della quarantesima edizione della mostra-mercato dei fiori.

Il Salotto naturalistico, che si terrà presso la sala dell’albergo Due Torri Tempesta, in via dei Novale, a Noale, con inizio alle ore 20.45 (ingresso gratuito su prenotazione obbligatoria: prenotazione@proloconoale.it), si concluderà con uno sfizioso dessert offerto dalla pasticceria Emozioni Golose di Noale.