Noale, con il suo borgo medievale, ospiterà per tutta l’estate artisti di strada nazionali e internazionali. Una sera alla settimana, il mercoledì, a partire dal 5 luglio e fino al 30 agosto, si aprirà il sipario sul “Teatro Improbabile” con performance tra le più stravaganti, pensate soprattutto per i bambini ma capaci di far sorridere anche gli adulti. Per gli spettacoli, che si terranno in alcuni angoli del centro storico, toccando anche le frazioni di Briana, Cappelletta e Moniego, arriveranno artisti di teatro, nuovo circo, clowneria, giocoleria… con un calendario a sorpresa.   
La rassegna porta la firma della Pro Loco che si è affidata alla competenza di Acqualta Teatrodistrada, con la collaborazione del Comune di Noale. “Noale, per la sua configurazione urbana e per la sua vocazione di città a misura di famiglia – spiega il presidente Enrico Scotton – ha tutte le caratteristiche per imporsi come città dell’arte di strada. Alla formula del festival concentrata su uno o due week-end, abbiamo preferito una rassegna distribuita nell’arco dell’estate. Avremmo così modo anche di ospitare artisti che magari sono di passaggio in quanto impegnati poi in altre località d’Italia. I primi nomi già individuati sono tra i migliori oggi in attività”. 
La Pro Loco, per questa nuova iniziativa del suo calendario di manifestazioni, ha deciso di avvalersi di Acqualta Teatrodistrada, compagnia artistica che opera da anni nel settore, e ha nominato direttore artistico della rassegna Gianfranco Gallo, artista, residente a Noale, che ha al suo attivo performance come trampoliere, giocoliere, marionettista, scenografo-costumista. L’immagine ufficiale del manifesto (la torre dell’orologio trasformata in un grande circo) è stata realizzata da Laura Michieletto, illustratrice per l’infanzia, anche lei noalese.
“Abbiamo sposato fin da subito l’idea della Pro loco – confessa il sindaco della Città, Patrizia Andreotti – perché gli spettacoli sperimentati lo scorso anno ci erano piaciuti e avevano incontrato il gusto di molte famiglie, desiderose di trascorrere una serata con artisti capaci sempre di suscitare un sorriso. E di questi tempi ne abbiamo davvero bisogno”.
Gli spettacoli in programma sono otto: 5, 12 e 19 luglio appuntamento in piazzetta Dal Maistro, 26 luglio ci si sposta ad Aquaestate e il 2 agosto al Borgo Oasi (ex fornace Cavasin) che sono, insieme a Cab Log, i partner della rassegna, per poi far tappa il 9 a Cappelletta, il 23 a Briana e il 30 a Moniego. Inizio spettacoli ore 21.15. L’ingresso è libero e gratuito. “Ovviamente come prevede l’arte di strada – ricorda il direttore artistico Gallo – al termine di ogni spettacolo ci sarà il cappello per le offerte libere. E non mancherà qualche sorpresa”.
 
L'immagine realizzata dall'illustratrice Laura Michieletto