Sono più di duecento gli espositori che domenica 10 aprile parteciperanno alla mostra-mercato di fiori, piante e attrezzature da giardino organizzata dalla Pro loco di Noale. La 37^ edizione di Noale in fiore si preannuncia da record. “Agli oltre 150 espositori del settore floro vivaistico – spiega il presidente Enrico Scotton – si aggiungono una decina di espositori del settore delle piante officinali, una decina di espositori del settore delle energie rinnovabili e quasi 30 hobbisti che, lungo la Ca’ Matta, daranno vita ad un mercato di assoluta qualità”.

Buone le adesioni anche per la mostra delle composizioni che sarà allestita nelle sale del palazzo della loggia, visitabile già nel pomeriggio di sabato 9 aprile. Alle quasi quindici fiorerie partecipanti, quest’anno è stato chiesto di ispirarsi alla corsa del Giro d’Italia sul tema “FiordiGiro: emozioni a colori”. Giro d’Italia che sarà il tema anche di uno dei 5 giardini allestiti in piazza Castello: quello realizzato dagli studenti dell’istituto agrario Lorenz di Mirano attorno al monumento all’eroe cittadino Pietro Fortunato Calvi.

La Pro Loco, oltre a curare l’organizzazione dell’intera manifestazione, sarà protagonista anche di due iniziative, una legata alla tappa noalese della corsa in rosa, con l’allestimento sulla spianata della rocca di un prato fiorito realizzato con delle ruote di bicicletta di recupero, l’altra dedicata ai bambini, con l’allestimento di un giardino-laboratorio sotto una delle querce di piazza Castello (ci saranno una grande tavolozza di colori, con tanto di maxi pennello e tubetto di colore).  Sabato pomeriggio il giardino accoglierà l’attività dell’associazione Mamme da favola che intratterrà i più piccoli a spasso tra gli alberi, un’attività che si concluderà con lo spettacolo dell’artista internazionale Teorge Michael “Bapo” che arriva dal Belgio (e che la domenica sui giardini Beggio farà divertire il pubblico con l’uomo clacson).

 

La 37^ edizione di Noale in fiore fa segnare un altro record: durante i due giorni di festa saranno ben 11 i gruppi e complessi musicali che si esibiranno in vari spazi del centro storico. Sabato sera, in piazza Castello, il concerto della vigilia con i Muppets 360 cover band. Domenica i concerti e gli spettacoli del Corpo Filarmonico Città di Noale, degli Holzohockar (taglia legna) accompagnati dai Rollate del Carnevale di Sappada, dell’Orchestra popolare di Venezia, oltre alle esibizioni di Paolo Zanarella “il pianista fuori posto” (reduce dei successi al Carnevale di Venezia e al festival di Sanremo), la Gnuco Alpen Sgnapa Band, l’Accademie Musicali Lizard, Patty Patty Voice in trio, Gianni Letta’s Blues Band, i Peace Duo acustico e Com2You. Ovviamente, dopo il grande successo dello scorso anno, torna anche la mongolfiera che per l’intera giornata di domenica 10 aprile farà salire i visitatori in cielo per uno sguardo dall’alto sulla festa dei fiori (a pagamento). Grazie alla collaborazione con il Wwf sarà possibile anche effettuare la visita guidata dell’oasi delle cave di Noale, alle ore 10 e alle ore 15.30. Mentre in torre delle campane sarà visitabile la mostra delle opere in legno di Mario Favaro.

La cerimonia di inaugurazione, prevista per le ore 11.00 in piazza Castello, alla presenza delle autorità, sarà l’occasione per consegnare il riconoscimento ai noalesi vincitori del concorso per il miglior balcone fiorito. “Noale oltre a Città murata e Città d’arte è anche Città in fiore. Quest’ultimo appellativo – sottolinea il sindaco Patrizia Andreotti – sicuramente ben meritato è frutto dell’impegno della nostra Pro loco. Una manifestazione ormai ben affermata che ha contribuito a far conoscere la nostra bella città ben al di fuori della provincia ed anche della regione. L’unione fa la forza e come amministrazione faremo la nostra parte”.

Dal punto di vista logistico, la Pro Loco ha previsto numerosi parcheggi gestiti in collaborazione con le associazioni di volontariato, collegati all’area fieristica da un servizio di trenino gratuito. La viabilità sarà coordinata dal Comando di Polizia locale con l’ausilio dei volontari dell’Associazione nazionale Carabinieri e Protezione civile.

DuecentoEspositori_04_04_16

DSC_6038